Spider-Man, Sam Raimi e le polemiche per le ragnatele: "Internet stava diventando cattivo"

Spider-Man, Sam Raimi e le polemiche per le ragnatele: 'Internet stava diventando cattivo'
di

Sam Raimi sta per compiere il suo ritorno alla regia con l'uscita di Doctor Strange nel Multiverso della Follia, ma in una recente intervista è tornato a parlare della sua prima esperienza con la Marvel quando lavorò al primo film della sua trilogia di Spider-Man. Dell'epoca, il regista ricorda particolarmente le critiche alle ragnatele organiche.

Ricorderete bene che lo Spider-Man di Tobey Maguire presento la novità delle ragnatele organiche al corpo di Peter Parker eliminando i classici spara-ragnatele dei fumetti; questo cambiamento finì per far adirare la schiera di fan dell'Uomo-Ragno che si riversò in massa su internet, che all'epoca della produzione non era così utilizzato come veicolo di proteste, o almeno non quanto lo è al giorno d'oggi.

Raimi ha risposto alla domanda se all'epoca era consapevole di quest'odio da parte dei fan: "Ne ero consapevole, e non è stata una buona cosa per me", ha detto Raimi. "Non ho avuto una grande esperienza con i fan".

"C'era una cultura di internet che stava appena iniziando a diventare davvero brutta", gli ha fatto eco lo sceneggiatore David Koepp. "Quella è stata probabilmente la mia prima esperienza con quello con cui abbiamo a che fare spesso adesso, cioè la distrazione delle persone che ti dicono come pensano che il tuo film dovrebbe essere prima, durante e dopo che lo stai facendo, e fanno tutto pubblicamente".

"La gente aveva un sacco di opinioni su cosa avremmo dovuto o non avremmo dovuto fare, chi avremmo dovuto assumere come regista, chi avremmo dovuto assumere per interpretare Peter, e tutto il resto", ha aggiunto la produttrice della trilogia, Amy Pascal. "Ma non era niente in confronto a quello che succede oggi".

Ricordiamo che una battuta omofoba di SpiderMan è stata censurata in UK; recentemente, Raimi è tornato a parlare di un possibile SpiderMan 4 con Maguire.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
3