Marvel

Spider-Man e Quentin Tarantino alzano il profitto della Sony Pictures oltre i $350 milioni

Spider-Man e Quentin Tarantino alzano il profitto della Sony Pictures oltre i $350 milioni
di

La Sony Pictures Entertainment ha registrato un aumento del 73% degli utili per il secondo trimestre, portando a $366 milioni i profitti del periodo luglio-settembre.

Questo grande risultato è in gran parte attribuibile al film del Marvel Cinematic Universe Spider-Man: Far From Home e a Once Upon A Time In Hollywood di Quentin Tarantino: l'amichevole supereroe di quartiere è diventato il più redditizia della storia della Sony Pictures a livello globale questa estate, dopo aver incassato $1,3 miliardi al botteghino mondiale, mentre il film con Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie ha contribuito con $370 milioni globali ad oggi, cifra che lo ha reso il secondo maggior incasso nella carriera di Tarantino dopo Django Unchained.

Da Tokyo, la Sony Corp ha comunicato un aumento del 16% degli utili rispetto al 2018. Si tratta di un nuovo record per il colosso dell'intrattenimento e dell'elettronica con un reddito operativo che sale a 279 miliardi di yen ($2,6 miliardi) per i tre mesi conclusi al 30 settembre. Gli aumenti sono stati citati nelle divisioni Imaging, Elettronica, Musica e Film, con le vendite di film e TV aumentate del 12% per un totale di $2,43 miliardi.

Attualmente Sony ha Zombieland: Double Tap nelle sale statunitensi, con il film che presto arriverà anche in altri mercati internazionali (in Italia lo vedremo dal 14 novembre). Entro la fine dell'anno arriveranno anche Charlie's Angels di Elizabeth Banks, A Beautiful Day In The Neighborhood con Tom Hanks e Jumanji: The Next Level, che uscirà a metà dicembre (dal 25 dicembre in Italia).

Per altri approfondimenti vi rimandiamo ad un saggio sui temi di prestigio e mitologia in Far From Home e alle migliori tre scene di C'Era Una Volta a Hollywood.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
3