Marvel

Spider-Man, Marisa Tomei si è pentita del ruolo di Zia May: ecco perché

Spider-Man, Marisa Tomei si è pentita del ruolo di Zia May: ecco perché
di

Grazie al debutto di Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe nel 2016, nel corso di Captain America: Civil War, l'ormai amatissima Marisa Tomei ha avuto modo di ottenere il ruolo della Zia May di Peter Parker, molto più giovane di quella dei fumetti e soprattutto decisamente apprezzata dai fan, ruolo di cui l'attrice dice però di pentirsi.

Parlando infatti con Collider nel corso di una recente intervista per la promozione di The King of Staten Island, la Tomei ha infatti ammesso di rimpiangere un po' ironicamente e un po' davvero di aver accettato la parte di Zia May, perché adesso gli vengono proposte soprattutto parte da mamma, che non disprezza ma che vorrebbe mettere in secondo piano rispetto ad altri ruoli.

Dice l'attrice: "Mi dispiace aver intrapreso questa strada e di aver iniziato a interpretare quel ruolo. Ne ho già parlato, non di questo ma di un generale cambiamento nel mio lavoro, e continuo ancora adesso a pensare che potrei interpretare molti ruoli diversi. Forse dipende anche da molte altre cose. Magari sì, ho dato tutto quello che potevo".

E aggiunge: "Credo che ogni attrice o attore abbia molte dimensioni, e se quello che viene scritto e realizzato occupa poco spazio e vuoi continuare a lavorare, allora si fa quel che si può. Almeno, io ci provo e faccio così. Forse non era la strada giusta, come ho già detto, ma sì, cerco di sfruttare questa occasione al massimo".

Ma allora che tipo di ruoli vorrebbe interpretare? La Tomei rivela: "Anche qualcosa di genere, sai? La femme fatale, un noir. Ma reputo interessanti ancora oggi diversi aspetti delle commedie romantiche. Le adoro, ma spesso sono davvero demenziali. Ci sono davvero tanti ruoli".

Intanto vi ricordiamo che l'attesissimo e annunciato Spider-Man 3 Sony-Marvel Studios uscirà nelle sale americane il 5 novembre 2021.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
6