Marvel

Spider-Man, Kevin Feige bacchetta Alfred Molina: "Le prossime domande fatele a lui"

Spider-Man, Kevin Feige bacchetta Alfred Molina: 'Le prossime domande fatele a lui'
di

I fan di Spider-Man: No Way Home sono stati grati ad Alfred Molina per aver confermato la sua presenza nel film nei panni di Dottor Octopus, ma non tutti l'hanno presa bene: in particolare Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, famoso per la riservatezza con cui tratta tutti i suoi progetti.

E infatti, nel corso di una recente intervista promozionale arrivata dal tappeto rosso di Black Widow, Kevin Feige ha rimproverato indirettamente Alfred Molina, reo non solo di aver rivelato il suo ritorno nel prossimo film della saga con protagonista Tom Holland ma addirittura di aver reso noti alcuni dettagli fondamentali della trama del film (come ad esempio il fatto che la storia del Dottor Octopus riprenderà immediatamente dopo il finale di Spider-Man 2 di Sam Raimi). E come potete vedere nel video in calce, Feige proprio non gliel'ha perdonata:

"Sapete, ad alcune persone piace parlare. Ad alcune persone puoi dare un microfono, e loro parlano perché gli piace. A persone come me, invece ... parlare non piace tanto."

Inoltre, quando a Kevin Feige è stato chiesto del futuro della Contessa Valentina Allegra de Fontaine, personaggio interpretato da Julia Louis-Dreyfus nel franchise del MCU e che ha debuttato in Falcon & The Winter Soldier, il presidente dei Marvel Studios ha sapientemente eluso la domanda di Entertainment Tonight rispondendo: "Perché non chiedete ad Alfred Molina?". Insomma, come serbare rancore senza dire di serbare rancore.

Ricordiamo che sono ancora tanti i segreti e i rumor su Spider-Man: No Way Home, in particolare per quanto riguarda la possibile presenza di Tobey Maguire e Andrew Garfield: tra l'altro, il loro ruolo è stato anticipato dalla serie tv Loki?

Quanto è interessante?
5