Spider-Man: J.K. Simmons critica il cambio di look di J. Jonah Jameson in Far From Home

Spider-Man: J.K. Simmons critica il cambio di look di J. Jonah Jameson in Far From Home
di

Dopo aver parlato del suo possibile ritorno nel Marvel Cinematic Universe, J.K. Simmons ha commentato anche il cambio di look subito dal suo scontroso J. Jonah Jameson nel cameo per Spider-Man: Far From Home.

Il personaggio ha un aspetto particolarmente aderente a quello dei fumetti nella trilogia di Sam Raimi, mentre nell'ultimo film con Tom Holland lo abbiamo visto apparire a sorpresa nel finale, quasi del tutto calvo. Un particolare forse irrilevante, ma che non è passato inosservato agli occhi dei fan.

"L'unica cosa che non abbiamo studiato alla perfezione credo sia quanto questo personaggio dovesse essere simile al personaggio dei fumetti e della trilogia originale di Sam Raimi, e quanto volessimo trasformarlo per renderlo più moderno. Ero molto affezionato a ciò che avevo fatto precedentemente per diverse ragioni", ha dichiarato Simmons a Collider.

Sebbene la sua comparsa sia uno dei colpi di scena più interessanti di Far From Home, se non altro per ciò che viene rivelato poco dopo sull'identità di Spider-Man, la produzione ha dovuto affrettare i tempi: "Credo che il compromesso trovato sia stato quello di rappresentarlo senza capelli... una decisione che devono aver preso dicendo: 'Non abbiamo tempo per creare una parrucca, dobbiamo girare la scena nel suo ufficio domani. Per cui, o J. Jonah Jameson ha perso i capelli negli ultimi anni, oppure indossava un parrucchino anche in passato. Non so, decidete voi".

In ogni caso, sempre meglio che ritrovarci in una situazione simile a quella del Super-Man di Henry Cavill, con i baffi rimossi in maniera poco credibile con la CGI. Quale versione di Jameson preferite? Ditecelo nei commenti! L'attore aveva commentato anche l'imbarazzante incidente con Lupita Nyongo agli Oscar.

Quanto è interessante?
2