Spider-Man: Far From Home, Tom Holland garantisce sull'impatto emotivo

Spider-Man: Far From Home, Tom Holland garantisce sull'impatto emotivo
di

Abbiamo imparato ad apprezzare il lato meno scanzonato e più emotivo di Spider-Man già con il precedente Homecoming che, pur mantenendo complessivamente toni abbastanza leggeri, aveva saputo anche prendersi sul serio in alcuni momenti.

Spider-Man: Far From Home, stando alle dichiarazioni rilasciate da Tom Holland a CinemaBlend, non sarà da meno. Secondo il 22enne interprete di Spider-Man, infatti, il film riserverà agli spettatori dei momenti dalla grossa carica emotiva.

"Ci sono scene nel film durante le quali gli spettatori si sentiranno come colpiti da un pugno in faccia. Anche mentre giravamo, ricordo che riguardando le scene sui monitor pensavo: 'Siete sicuri che vada bene?' E loro erano tipo: 'No, non va bene. Le persone odieranno questa scena'. Ma è davvero... Dio, è davvero folle. È davvero brutto, è come se qualcuno ti tirasse via il tappeto da sotto i piedi. È fantastico" ha dichiarato Holland.

L'attore non si è poi eccessivamente dilungato sui dettagli della trama: d'altronde, l'intervista fu registrata quando Avengers: Endgame non era ancora uscito nelle sale, e rivelare troppo su Far From Home avrebbe significato rischiare di fare grossi spoiler sugli sviluppi del film dei fratelli Russo.

Ulteriori dettagli su Far From Home sono comunque recentemente trapelati anche grazie al trailer del film: dalla presenza di J.J. Jameson all'introduzione del multiverso.

Quanto è interessante?
3