Marvel

Spider-Man: Far From Home, l'interprete di Flash sullo speciale endorsement di Stan Lee

Spider-Man: Far From Home, l'interprete di Flash sullo speciale endorsement di Stan Lee
di

Come successo di recente per la scelta della nuova Ariel nel live-action della Sirenetta, il casting di Tony Revolori come Flash Thompson in Spider-Man: Homecoming ai tempi aveva attirato non poche critiche da alcuni amanti delle gesta dell'arrampicamuri.

Il giovane attore di origine guatemalteca è stato infatti scelto per interpretare un personaggio che nei fumetti è rappresentato con una carnagione bianca caucasica. Dopo un primo illuminante incontro con Stan Lee e la sua forte approvazione, però, Revolori ha deciso di non badare alle reazioni negative e godersi il suo ruolo nel primo capitolo di Spider-Man nel MCU.

"Più tardi quel giorno, stavo camminando per il Comic-Con, cosa molto difficile quando tutti sanno chi sei, e al panel della Marvel hanno una piccola green room," ha raccontato l'attore durante una recente apparizione a Entertainment Tonight Live. "Sono andato là e una persona mi ha detto 'Stan sta arrivando. Perché non aspetti e lo incontri?ì e io ho risposto subito 'Oh mio Dio, certamente. Mi piacerebbe molto incontrarlo.' Quando è arrivato, qualcuno gli ha sussurrato nell'orecchio chi fossi, c'era anche Jacob [Batalon, e lui è stato molto gentile - ha scherzato dicendo 'Scommetto che sei arrabbiato con me per non averti dato la supervelocità' o qualcosa del genere."

A quanto pare Stan Lee aveva già capito quale potesse essere la reazione di alcuni fan nel vederlo nei panni di Flash, e così ha deciso di dare a Revolori qualche consiglio di incoraggiamento: "Prima di andarmene mi ha fermato e mi ha detto 'Aspetta un momento'. E' tornato con il numero di Spider-Man in cui Flash Thompson diventa Agent Venom. Ha scritto un paio di parole sul fumetto, lo ha firmato per me e mi ha detto 'Tieni. So che i fan possono essere terribili ma per quel che vale penso che sarai il miglior Flash possibile.' Non era obbligato a dire niente del genere, ma mi ha fatto sentire davvero bene. Dopo le sue parole la gente poteva dire quello che voleva. Quello è l'uomo che ha creato il personaggio e lui andavo bene."

Revolori tornerà ad interpretare Flash Thompson anche in Spider-Man: Far From Home, l'atteso capitolo finale dell'Infinity Saga del MCU che debutterà in Italia domani, 10 luglio. Nel frattempo vi consigliamo di leggere la nostra recensione di Spider-Man: Far From Home.

FONTE: ET
Quanto è interessante?
2