Marvel

Spider-Man: Far From Home, tutti gli indizi per capire che Nick Fury era uno Skrull

Spider-Man: Far From Home, tutti gli indizi per capire che Nick Fury era uno Skrull
di

Jon Watts ha offerto agli spettatori l'occasione di indovinare in anticipo colpo di scena finale di Spider-Man: Far From Home, rivelato a sorpresa durante una scena post-credit, seminando alcune potenziali anticipazioni durante il corso della pellicola.

Dall'insolito comportamento di Nick Fury al nome che ha certamente fatto drizzare le antenne di chi ha guardato con attenzione Captain Marvel, ecco dunque tutti gli indizi che avrebbero potuto smascherare in anticipo Talos, lo Skrull che per tutto il film ha vestito i panni del personaggio di Samuel L. Jackson.

  • Fury dice a Peter che Quentin Beck proviene dalla Terra, ma "non la tua". Non dice "nostra".
  • L'ex diretto dello SHIELD ha una strana reazione quando Peter gli suggerisce di chiamare Captain Marvel al suo posto.
  • Fury non ha fa altro che incoraggiare Peter a farsi avanti e diventare l'eroe che spera di essere.
  • L'agente Hill (che in realtà è Soren) si riferisce a Fury come "Nicholas", nome con cui non è chiamato neanche da sua madre.
  • Fury lascia troppo controllo a Mysterio durante la missione.
  • Il personaggio reagisce in modo eccessivo quando scopre che Peter ha mal utilizzato gli occhiali E.D.I.T.H., cosa che il reale Nick Fury avrebbe preso decisamente più alla leggera.

Voi cosa ne pensate? Siete tra quelli che hanno capito la vera identità del personaggio in anticipo? Fatecelo sapere nei commenti. Per altre notizie, vi ricordiamo che Spider-Man 3 avrà la precedenza su Uncharted ed è ancora previsto per luglio 2021. Qui potete inoltre scoprire l'Avengers preferito di Samuel L. Jackson.

Quanto è interessante?
5