Spider-Man 4, Sam Raimi vuole farlo: "Sarebbe stato il migliore della saga"

Spider-Man 4, Sam Raimi vuole farlo: 'Sarebbe stato il migliore della saga'
di

Dopo aver commentato le antiche polemiche sulle ragnatele organiche di Spiderman, idea che il suo film ereditò dallo Spiderman di James Cameron, il regista Sam Raimi ha commentato la possibilità di dirigere Spider-Man 4.

Come forse saprete prima del reboot con The Amazing Spider-Man la Sony era intenzionata a realizzare una seconda trilogia di Spiderman con Tobey Maguire, e in una recente intervista promozionale per l'uscita del suo nuovo cinecomix Doctor Strange nel Multiverso della Follia (che lo riporta nel mondo Marvel quindici anni dopo l'uscita di Spider-Man 3) Sam Raimi ha discusso i piani originali della saga del suo Peter Parker.

"Avevo un po' incasinato il terzo capitolo, il nostro Spider-Man 3, quindi avevo davvero dei grandi piani per il film successivo, volevo ripagare il pubblico per gli errori commessi. Spider-Man 4 sarebbe stato fantastico. Ma la Sony voleva uscire subito con un nuovo episodio, e io li stavo rallentando perché volevo perfezionare ogni cosa della sceneggiatura. Non c'era abbastanza tempo per ottenere ciò che volevo, e così dissi loro che se volevano potevano procedere col reboot che stavano pianificando."

Parlando con Moviepilot, il regista ha confermato che la sua esperienza sul set di Doctor Strange nel Multiverso della Follia gli ha insegnato che adesso tutto è possibile, anche realizzare Spider-Man 4 dopo così tanti anni: "Non pensavo fosse possibile, ma dopo essere tornato in sella grazie al Multiverso ho capito che invece oggi si potrebbe fare. E quindi sono completamente aperto a questa possibilità”.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia uscirà il 4 maggio in Italia.

Quanto è interessante?
2