Spider-Man 3, perché Sam Raimi non voleva inserire Venom?

Spider-Man 3, perché Sam Raimi non voleva inserire Venom?
di

Uno dei problemi di Spider-Man 3, se non il principale problema, fu probabilmente la presenza di troppi villain mal gestiti: il sovraffollamento non era però nelle intenzioni di Sam Raimi, che nei suoi piani pensava di escludere proprio quello che, una volta uscito il film, fu causa del malcontento di buona parte dei fan.

Stiamo parlando di Venom, di cui Spider-Man 3 ci offrì in effetti una versione da molti ritenuta raffazzonata, poco fedele allo spirito del personaggio e priva di carisma: ma qual era il motivo per cui Raimi si dimostrò così reticente all'idea di dar spazio al simbionte nel suo film?

Stando alle cronache, il regista non vedeva di buon occhio la mancanza di umanità del personaggio: a convincere il nostro Sam fu quindi il produttore Marvel Avi Arad, che spiegò a Raimi di non voler perdere l'occasione di portare sul grande schermo un personaggio così amato dai fan di tutto il mondo.

Il regista della trilogia con Tobey Maguire ammise poi di aver apprezzato la scrittura del personaggio interpretato da Topher Grace, pur continuando a sostenere di odiarlo per tutta la durata della produzione allo scopo di depistare la stampa. Venom, comunque, resta probabilmente l'emblema delle ingerenze della produzione che, secondo i più, furono la principale causa del fallimento del terzo capitolo della trilogia: recentemente, comunque, i fan hanno lanciato l'hashtag #ReleaseTheRaimiCut per dare una seconda chance a Spider-Man 3!

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
3