Si spegne a 96 anni Franco Zeffirelli, uno dei più grandi artisti del '900 italiano

Si spegne a 96 anni Franco Zeffirelli, uno dei più grandi artisti del '900 italiano
di

Tra gli autori e artisti più importanti del '900 italiano, è scomparso in queste ore alla veneranda età di 96 anni lo stimato Franco Zeffirelli, regista e scenografo toscano che ha contribuito mediante il suo esimio lavoro a unire cinema e teatro, adattando per il grande schermo alcune delle opere più famose e importanti.

Creduto dopo un attento esame genealogico un diretto discendente di Leonardo Da Vinci, Zeffirelli cominciò la sua carriera nel mondo del cinema come aiuto regista nel 1948, collaborando a titoli come Senso o Il Sole negli Occhi. All'età di trent'anni, iniziò anche la sua lunga carriera da regista teatrale, curando per la scala opere quali La Cenerentola o Il Turco in Italia.

Alla fine degli anni '60 passò poi alla ribalta internazionale per le trasposizione cinematografiche di Romeo e Giulietta e de La bisbetica domata, entrambe importanti piece di William Shakespeare. La sua carriera continuò comunque a intersecarsi con l'impegno teatrale, tanto che sempre negli anni '60 diresse l'Amleto con Giorgio Albertazzi o Chi ha paura di Virginia Wolf?

Nel '76 sbarca anche in televisione alla regia del kolossal Gesù di Nazareth, che ebbe un successo clamoroso all'epoca. Negli stessi anni, tornò al cinema con una nuova tragedia shakespeariana, l'Amleto con Mel Gibson e Glenn Close. Negli anni '80, per La Scala di Milano, curò la regia della Turandot di Giacomo Puccini e di Sei personaggi in cerca d'autore di Luigi Pirandello.

Negli anni '90 arrivarono Jane Eyre e Un tè con Mussolini, mentre nel 2002 concluse la carriera cinematografica con il biopic ispirato alla vita di Maria Callas, Callas Forever. Per il suo lungo lavoro al Metropolitan di Londra e per i suoi spettacoli, Zeffirelli è stato nominato anche Cavaliere Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico dalla Regina Elisabetta II, continuando fino al 2012, all'età di 89 anni, la sua carriera di regista teatrale.

Una grande perdita per tutto il mondo della cultura.

Quanto è interessante?
8