Spectre: l'opinione di Pierce Brosnan sul film e su Daniel Craig

di

Continua l'ottimo riscontro al botteghino del ventiquattresimo film della saga di James Bond, Spectre.

Nonostante i risultati non siano paragonabili, finora, rispetto a quelli ottenuti da Skyfall, il pubblico affezionato alle avventure di 007 sembra ben disposta nei confronti del nuovo film diretto da Sam Mendes. Un'opinione molto significativa è arrivata da un ex-007, Pierce Brosnan:"Lo attendevo con grandi aspettative. Ho pensato che fosse troppo lungo. La storia era un po' debole e poteva essere condensata. Durava troppo a lungo." Tuttavia Brosnan ha apprezzato l'interpretazione del collega, Daniel Craig, il quale tra l'altro ha rivelato di essere abbastanza stufo del ruolo:"Nel momento in cui finisci di girare un film di Bond, non vuoi sentire il suo nome, vederlo o averci nulla a che fare perché vuoi semplicemente staccare" ha dichiarato Brosnan. "Dategli un altro anno di pausa e sarà sicuramente di nuovo pronto a entrare in azione. Se avesse avuto una storia più compatta avrebbe avuto un altro classico della saga."

Quanto è interessante?
0