Spawn: Todd McFarlane parla di Jamie Foxx e dell'anima del film

INFORMAZIONI FILM
di

Dopo averlo creato sulle pagine dell'omonima serie a fumetti edita da Image Comics, Todd McFarlane si prepara a portare Spawn sul grande schermo nel reboot del film del 1997 diretto da Mark A.Z. Dippé.

Previsto per il prossimo anno, il nuovo film di Spawn coinciderà anche col debutto alla regia del fumettista, che parlando del suo progetto con ComicBook ha voluto sottolineare quanto sia importante catturare le emozioni del personaggio.

"Quello che voglio fare, il mio obiettivo principale, è concentrarmi sull'anima della scena, sull'emozione che la scena dovrebbe trasmettere allo spettatore. Non sono interessato tanto all'ambientazione, girare in esterni o in interni non mi interessa troppo, a patto che riusciamo a cogliere l'anima di quel momento, di quella scena. Sono pronto a scendere a patti con chiunque, ascoltare i consigli di tutti, ma il mio obiettivo resta quello, catturare l'emozione, e così facendo dare ritmo alla storia. Se progetto di girare in interno ma qualcuno mi dice di farlo all'esterno, perché possiamo girare la scena in cinque ore invece che in otto o in nove o dieci, va benissimo, sono disposto a cambiare l'ambientazione di quella scena. Non mi interessa. Ciò che voglio davvero è mostrare al pubblico l'anima del film e del personaggio."

L'autore ha anche dichiarato che è pronto ad ascoltare tutti i consigli dell'attore protagonista, il premio Oscar Jamie Foxx.

"Ha un sacco di idee su ciò che vuole realizzare e soprattutto su come vuole farlo. E' molto gentile da parte sua. Mi dice sempre 'Alla fine della fiera questo film è il tuo, Todd', ma penso che, essendo la mia prima esperienza da regista, sarei un folle e un presuntuoso a voler fare tutto da solo. Prendo quello che posso da chiunque, dagli attori, dai montatori, ascolto chiunque abbia qualcosa da dirmi. Probabilmente sono il più stupido sul set, sicuramente il più ingenuo. Il mio approccio è quello di un amministratore delegato: mi circondo di persone molto più in gamba di me e ascolto i loro input, lasciandoli libere di fare il loro lavoro."

Non è ancora stata comunicata una data di uscita ufficiale, ma il film dovrebbe arrivare nel corso del 2019. Stando alle dichiarazioni di McFarlane, inoltre, il film non sarà una origin story e sarà prodotto dalla Blum House.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1