Spawn: la sceneggiatura del nuovo film verrà riscritta da un altro regista

Spawn: la sceneggiatura del nuovo film verrà riscritta da un altro regista
INFORMAZIONI FILM
di

Mentre ancora non si ha la certezza sul fatto che il nuovo film di Spawn scritto e diretto da Todd McFarlane arrivi effettivamente al cinema, la sua sceneggiatura sarà invece rifinita da un altro sceneggiatore e regista ingaggiato appositamente.

Secondo quanto riportato da ComicBook.com, il copione della pellicola è stato da lui affidato alle mani di un altro sceneggiatore e regista per essere rivisto e rifinito, prima di essere poi definitivamente consegnato nelle mani degli studios per cercare un partner finanziario e distributivo. Attualmente in lavorazione presso la Blumhouse Production di Jason Blum, McFarlane conferma che i finanziamenti per il suo film ci sono e che la domanda non è "se verrà realizzato", ma "quando verrà realizzato". Il regista ha sottolineato come i ritardi verificatisi finora in pre-produzione siano dovuti essenzialmente a disaccordi di natura creativa sulla sceneggiatura, affermando che "ognuno ha la sua diversa versione di come dovrebbe essere il film nella propria testa".

"Al momento - ha continuato McFarlane sulle pagine di BeTerrific - il copione è nelle mani di un altro sceneggiatore-regista per una riscrittura che gli abbiamo affidato. Dovrebbe poter concludere tutto in poche settimane, dopodiché faremo un po' di avanti e indietro per ragionarci su e dopo andremo a Hollywood dove otterremo un sì o un no. Questo è quello che posso dirvi: conosco alcune persone che sono in attesa di investire i loro soldi nel progetto. Ci aiuteranno a fare il film. Il dilemma è: 'Andremo a Hollywood, otterremo un via libera e inizieremo le riprese oppure racimoleremo i soldi altrove, faremo il film e dopo torneremo a Hollywood?'. In un caso o nell'altro il film verrà realizzato. Certo, sarebbe meglio ottenere un via libera da parte degli studios perché in quel caso potremmo annunciare una data d'uscita per il film e altre cose a cui i fan tengono".

Uno dei problemi, se il film dovesse essere respinto da Hollywood, sarebbe quello di trovare degli attori di rilievo per le riprese: "Sì, sarebbe un problema. Soprattutto perché i loro avvocati direbbero ai clienti che si tratta di un progetto del tutto sconosciuto, quindi non sappiamo se accetterebbero. In quanti cinema potrà arrivare, che campagna marketing potrà permettersi e blah blah blah. A loro piace essere sicuri, quindi sarebbe preferibile avere l'appoggio degli studios".

In precedenza, l'attore del film originale del 1997, Michael Jai White, aveva definito insensata questa operazione di reboot: "Personalmente non lo capisco. Gli auguro tutta la fortuna di questo mondo. Ma Todd mi ha spiegato che questo sarà un personaggio che non avete mai visto. Non avete mai veramente visto il personaggio. Si tratterà di un personaggio che a malapena apparirà nel film. Personalmente, non lo capisco".

FONTE: BeTerrific
Quanto è interessante?
2