Space Jam 2: Greice Santo pronta a pagare 100mila dollari per la scena di Pepé La Pew

Space Jam 2: Greice Santo pronta a pagare 100mila dollari per la scena di Pepé La Pew
di

Negli ultimi giorni, numerose polemiche sono nate dal taglio di una scena che coinvolgeva Pepé La Pew in Space Jam 2. Secondo alcuni infatti, il comportamento della moffetta dal forte accento francese, incitava allo stupro e per tale ragione Malcolm D. Lee ha pensato di non includerla nel montaggio finale del film.

La scena incriminata in stile Casablanca mostrava per l'appunto Pepé La Pew in un controverso approccio con una donna interpretata da Greice Santo, continuando con le sue moleste avances anche dopo il rifiuto della donna condito da un sonoro schiaffone. La moffetta confessa quindi che Penelope Kitty ha presentato un ordine restrittivo contro di lui, spingendo LeBron James a rimproverarlo per aver infastidito una donna senza il suo consenso.

Secondo Uproxx, l'attrice Greice Santo sarebbe disposta a pagare $ 100.000 per riavere la scena tagliata, in quanto a suo avviso è estremamente importante per ispirare le generazioni future:

"É veramente importante avere questa scena in un film per ispirare le generazioni più giovani, e anche le generazioni più anziane, in modo da poter correggere questo genere di comportamento. Questa scena serve a mostrare ai ragazzi che questo tipo di comportamento è sbagliato".

Tuttavia, la Warner Bros ha chiarito che non è ammissibile sollecitare la diffusione di scene inedite di un film di loro proprietà: "È un crimine per qualcuno sollecitare un altro a rubare e distribuire la proprietà della Warner Bros". Un rappresentante della Santo ha subito chiarito che l'attrice è interessata esclusivamente a pagare la Warner Bros. per ottenere il filmato in questione, sebbene questo non sia stato ancora animato.

Intanto anche la figlia del creatore di Pepé La Pew chiarisce che la moffetta non ha mai incitato allo stupro.

FONTE: screenrant
Quanto è interessante?
2