Sorry We Missed You, la tragica storia vera che ispirò il film di Ken Loach

Sorry We Missed You, la tragica storia vera che ispirò il film di Ken Loach
di

Pochi registi hanno saputo eguagliare l'efficacia di Ken Loach nel raccontare la working class britannica, i suoi drammi e le sue evoluzioni: va da sé che il mondo dei corrieri rappresenti, nella società odierna, uno scenario decisamente interessante per uno come Loach, come dimostra il suo ultimo lavoro Sorry We Missed You.

Il film del 2019 racconta l'esperienza di Ricky, che vende l'auto di sua moglie per acquistare un furgone con cui mettersi in proprio ed offrire i suoi servizi, da freelance, ad una grossa ditta di consegne: le giornate del nostro saranno un crescendo di stress, ritmi forsennati e alienazione, fino ad arrivare alla drammatica e pessimista sequenza finale.

La storia di Ricky potrebbe rappresentare quella di milioni di corrieri, ma sembra aver tratto ispirazione da un caso in particolare: nel gennaio del 2018, infatti, il corriere Don Lane morì dopo aver lavorato in condizioni di salute decisamente precarie durante le festività natalizie, mancando vari appuntamenti in ospedale per curare il suo diabete per non incorrere in sanzioni da parte della ditta per cui lavorava.

Una storia i cui principali aspetti vengono ripresi in effetti piuttosto fedelmente nel film di Ken Loach, che pone particolare enfasi proprio sull'inflessibilità della ditta per cui lavora Ricky davanti a ritardi causati da incidenti o problemi di salute. E voi, eravate a conoscenza di questa storia? Fatecelo sapere nei commenti! Qui, intanto, trovate la nostra recensione di Sorry We Missed You.

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
1