Star Wars

Il sorprendente impatto di Star Wars: Galaxy Edge sul resto di Disneyland

Il sorprendente impatto di Star Wars: Galaxy Edge sul resto di Disneyland
di

Il nuovo Star Wars: Galaxy Edge è il parco a tema più gettonato del momento. Per una decina di giorni ancora sarà necessaria una prenotazione speciale per accedervi. Si potrebbe pensare che limitare l’accesso comporti un surplus di folla nel resto delle attrazioni di Disneyland, ma in realtà sta accadendo il contrario.

Il resto di Disneyland è relativamente vuoto. “Relativamente”, certo, perché resta il secondo parco a tema più popolare del pianeta dopo Walt Disney World, ma considerando che siamo quasi a metà giugno, con le scuole chiuse e l’estate alle porte, le file alle varie attrazioni sono sorprendentemente brevi, quasi le più brevi nella storia del parco, escludendo i giorni di pioggia.

Non è chiara l’esatta ragione del fenomeno. Forse, visto l’obbligo di prenotazione per Star Wars: Galaxy Edge nelle prime tre settimane, molti di quelli che vorrebbero visitare il nuovo parco hanno programmato una vacanza a Disneyland per la fine dell’estate, per poter vedere tutto. Tra pochi giorni, in ogni caso, non sarà più necessaria la prenotazione per il nuovo parco a tema Guerre Stellari: se ci sarà un aumento delle file a Disneyland vorrà dire che il motivo è proprio quello.

Per chi ha prenotato in tempo, inoltre, neanche le file per Galaxy Edge sono impossibili: per accedere al Millennium Falcon, per esempio, bastano in media 15 minuti. Il parco contiene anche degli Easter Eggs su Indiana Jones, ma fa discutere il fatto che sia ispirato alla nuova trilogia, e non a quella originale.

Quanto è interessante?
2