di

"Tutta colpa degli sbirri: non si mettono dei tipi come quelli insieme in una stanza. Non sai che cosa può succedere" recita Kevin Spacey durante una scena de I Soliti Sospetti entrata ormai di diritto nella storia del cinema, e a quanto pare aveva effettivamente ragione anche se, in questo caso, i colpevoli non sono gli uomini in divisa.

Il nostro "colpevole" è infatti il regista Bryan Singer, che mise tutti insieme nella scena del confronto all'americana quei brutti ceffi che rispondono ai nomi di Benicio Del Toro, Stephen Baldwin, Kevin Pollak, Gabriel Byrne e, appunto, Kevin Spacey. Cosa mai sarebbe potuto andare storto?

La risposta è presto detta: ad interferire con le intenzioni del regista fu l'intestino di Benicio Del Toro, che stando a quanto raccontato da Pollak cominciò durante le riprese ad inanellare un'incredibile serie di 12 "emissioni di gas" di fila, generando l'ilarità di tutti gli attori coinvolti.

Il motivo per cui i protagonisti scoppiano a ridere durante il confronto è dunque proprio questo, mentre nelle intenzioni di Singer la scena avrebbe dovuto assumere toni decisamente più seri: il regista però arrivò al punto di rinunciare, decidendo di tenere come buono il ciak risultato più divertente. Insomma, ci tocca ringraziare le flatulenze di Benicio Del Toro se oggi possiamo guardare e riguardare una delle scene più strane e divertenti del cinema degli ultimi 30 anni.

Piccolo dettaglio: Benicio Del Toro non ha mai ammesso di esser stato lui a "dar fiato alle trombe", ma si è sempre trincerato dietro un più cauto "qualcuno". Per saperne di più, comunque, qui trovate la nostra recensione de I Soliti Sospetti.

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
3