di

Negli anni ci siamo innamorati dei romantici tramonti sull'oceano di film e serie TV americane, sognando le spiagge infinite di Batwatch e il sole californiano... Ma noi abbiamo di meglio: abbiamo Riccione! Ecco quindi l'esilarante risposta italiana di Enrico Vanzina, che si mostra col suo nuovo progetto Sotto il sole di Riccione.

Il primo... Trailer? Potrete trovarlo nel player in alto: con un paradossale accostamento tra Billy, sexy bagnino di Hawkings, e Gualtiero, maestro della peperonata in spiaggia di Riccione, Netflix ancora una volta fa il boom di visualizzazioni grazie alla sua vincente strategia di marketing.

Ma cos'è Sotto il sole di Riccione? Il progetto nasce da un'idea di Vanzina, celebre narratore della quotidianità, tutta italiana, fatta di paradossi tragicomici e grazie alla collaborazione tra Lucky Red e Netflix ci porta su una delle nostre spiagge più amate.

Le riprese sono iniziate lo scorso 15 ottobre e sono durate poco più di un mese: in totale sono state utilizzate 25 location tra hotel, stabilimenti balneari, locali, ristoranti, viali, piazze e parchi tematici in cui hanno operato ben 800 comparse. Oltre all'intera città, che ha partecipato attivamente alle riprese, in Sotto il sole di Riccione ci sarà anche uno speciale cameo di Tommaso Paradiso, la cui omonima canzone ha ispirato il film.

Un tempismo a dir poco surreale quello di Netlfix Italia, che proprio quest'anno ha deciso di lanciare due progetti a tema mare: l'altro è infatti Summertime, serie sui primi amori estivi.

La data di debutto di Sotto il sole di Riccione non è stata ancora annunciata, ma come anticipa il trailer e lo stesso nome non dovremo aspettare ancora a lungo.

Quanto è interessante?
3