Sofia Coppola, la regista rivela: "Diventare madre ha cambiato il mio approccio ai film"

Sofia Coppola, la regista rivela: 'Diventare madre ha cambiato il mio approccio ai film'
di

Sofia Coppola è pronta a tornare in sala con il suo attesissimo On the Rocks, e nel corso di una recente intervista l'autrice de L'inganno e di Lost in Translation ha avuto modo di parlare del suo approccio al filmmaking dopo essere divenuta madre di Romy, di tredici anni, e di Cosima, 10 anni, avuti insieme al marito Thomas Mars.

Ha rivelato la Coppola: "C'è un momento in cui ha i bambini piccoli e lavori senza sosta in cui ti fermi realmente a riflettere su chi sei, sulla tua vita. Ti perdi nella confusione e poi trovi finalmente la tua strada. Adesso non mi sento così, ma c'è stato un momento in cui ho dovuto faticare molto per arrivare a questa verità e trovare la mia direzione. Da scrittrice, stavo sveglia tutta la notte, ma nel momento stesso in cui sono divenuta madre non è stato più possibile e questi due mondi sembravano dover per forza entrare in conflitto".

Poi continua: "Da sceneggiatrice hai bisogno di ore per sognare ad occhi aperti. Poi, all'improvviso, devi fare da madre e baby sitter per due ore, e lì devi essere creativa. E tutto cambia e di trasforma". Insomma, un bel da fare che gli va assolutamente riconosciuto. Siamo comunque curiosissimi di scoprire come sarà il suo nuovo progetto.

Di On the Rock è uscito un trailer ufficiale, e vi ricordiamo che nel cast troveremo Bill Murray, Rashida Jones e Marlon Wayans.

FONTE: Film-news
Quanto è interessante?
2