Smile vince al box office e si conferma il fenomeno horror della stagione

Smile vince al box office e si conferma il fenomeno horror della stagione
INFORMAZIONI FILM
di

I due nuovi arrivati ​​al botteghino negli Stati Uniti stanno ottenendo risultati molto diversi questa settimana, poiché Smile della Paramount ha debuttato al primo posto della classifica mentre Bros della Universal sembra destinato al flop.

Secondo i dati pubblicati in questi minuti dagli analisti, infatti, l'acclamato horror Smile aprirà nella fascia alta delle proiezioni pre-distribuzione con $8,2 milioni guadagnati venerdì da 3.645 location e un debutto complessivo sull'intero week-end stimato a $20 milioni: questa cifra permetterebbe al film d'esordio di Parker Finn di superare il suo budget di produzione di 17 milioni di dollari in un colpo solo. Al contrario, invece, Bros della Universal dovrebbe esordire al quarto posto, avendo incassato appena $1,9 milioni di dollari da 3.350 località nella giornata di venerdì con le stime del fine settimana complessivo che adesso sono scese a $4,75 milioni: un pessimo risultato, tenendo conto che il budget della produzione segna un totale implacabile di $22 milioni.

Nelle sale italiane, Smile è arrivato il 29 settembre attestandosi quinto nella classifica parziale del botteghino, con la re-release di Avatar ancora in testa: il film horror è la storia di una dottoressa che si ritrova costretta a confrontarsi con il suo passato per sopravvivere ad una nuova agghiacciante realtà.

Per altri contenuti, recuperate il trailer ufficiale di Smile: l'horror della Paramount vi aspetta al cinema, distribuito in Italia da Eagle Pictures.

Quanto è interessante?
1