Smetto quando voglio: a marzo iniziano le riprese del sequel

di

Debuttare al botteghino con quattro milioni d'incassi non è cosa da tutti i giorni, per questo Sydney Sibilia, regista salernitano trapiantato a Roma da diversi anni, ha subito deciso di mettere in piedi le sceneggiature per Smetto quando voglio 2 e Smetto quando voglio 3, per una trilogia prodotta da Fandango e Raicinema.

Le riprese inizieranno a marzo, nella primavera del 2016, con un po' di ritardo rispetto alla tabella di marcia che si erano prefissati tutti gli attori in causa, che avrebbero voluto far uscire il primo dei due sequel già nel 2015, come dichiarò lo stesso Sibilia tempo fa. Intanto è stato aperto il casting, che cerca attori da aggiungere al cast che verrà confermato dal primo film, senza eliminare protagonisti, ma aggiungendone altri, per i quali ancora non sono disponibili dettagli.

Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero De Rienzo, Stefano Fresi, Lorenzo Lavia, Pietro Sermonti, Sergio Solli e Neri Marcoré, nella parte del Murena, l'antagonista del primo film, sono stati confermati per il secondo e per il terzo capitolo della trilogia, con le new entry ancora da scegliere. In attesa, quindi, del primo ciack toccherà a Francesca Borromeo, casting director, raccogliere le candidature di tutti i nuovi attori e mettere insieme i componenti delle nuove avventure della banda dei ricercatori, professori caduti in disgrazia e che trovano fortuna e soldi nella produzione legale di droghe.

Quanto è interessante?
0