Skyfall, Javier Bardem si dimenticava le battute sul set:"Ero troppo emozionato"

Skyfall, Javier Bardem si dimenticava le battute sul set:'Ero troppo emozionato'
di

In un'intervista rilasciata a Vanity Fair, il premio Oscar Javier Bardem ha raccontato un aneddoto che riguarda il set di Skyfall, il film della saga di 007 in cui interpreta il villain Raoul Silva, al fianco di Daniel Craig. Bardem ha ricordato il periodo trascorso sul set del film, uscito nelle sale cinematografiche nel 2012.

L'emozione di poter interpretare il cattivo di James Bond giocò brutti scherzi all'attore spagnolo:"C'è stato un momento in cui stavo girando questa scena in una cella e poi dovevo pronunciare le mie battute. Ho dimenticato tutto. Ho detto 'Sam. Cut', 'Qualche problema, Javier?'. Ho risposto al regista [Sam Mendes] 'Sì, mi sono appena accorto che sono in un fottuto film di James Bond. Ci sono M e James Bond che mi guardano, sono il villain! Cristo, sono in un film di James Bond!'".

A quel punto Bardem cercò di calmarsi per girare la scena, ma rimase nuovamente sbalordito quando il cellulare di Judi Dench iniziò a squillare:"La suoneria era il tema musicale di James Bond. Era surreale. Dissi 'Davvero, questa è la tua suoneria?'. Fu divertente, ma allo stesso tempo era una scena drammatica quindi era del tipo 'Dai, ragazzi, concentriamoci'". Su Everyeye trovate la nostra recensione di Skyfall.

Il film, diretto da Sam Mendes, vede James Bond (Daniel Craig) che tenta di rintracciare un ex agente dell'MI6 che ha rubato un archivio digitale con informazioni top secret che rivelano le identità degli agenti segreti in tutto il mondo. Bardem interpreta il villain Raoul Silva in maniera impeccabile.
Nonostante gli apprezzamenti sulla trama, il film inizialmente aveva una storia di 007 e un finale completamente differenti.

Quanto è interessante?
5