Skyfall, Daniel Craig ricorda: 'Offrii la regia a Sam Mendes mentre ero ubriaco'

Skyfall, Daniel Craig ricorda: 'Offrii la regia a Sam Mendes mentre ero ubriaco'
di

La presenza di Daniel Craig è stata fondamentale per il successo dell'ultimo ciclo di James Bond, sia per quanto riguarda l'interpretazione del personaggio che per quanto concerne lo sviluppo di una storia più matura e profonda rispetto alle precedenti. Non tutti, però, conoscono il contributo di Craig alla regia di uno dei capitoli della saga.

Non che il buon Daniel si sia messo di persona dietro la macchina da presa: l'attore che ha cambiato per sempre James Bond è però stato decisivo nella scelta di Sam Mendes come regista di Skyfall, almeno stando a quanto raccontato in queste ore dal diretto interessato.

Craig ha infatti ricordato di aver offerto a Mendes la regia di Skyfall mentre era decisamente brillo ad un party natalizio dato da Hugh Jackman: "Semplicemente gli dissi: 'Probabilmente non dovrei chiedertelo, ma ti andrebbe di dirigere il prossimo film di Bond?' E lui mi guardò e disse: 'Sì' e io pensai: 'Ora sono nella mer*a. Sono abbastanza sicuro che dovrei parlarne con qualcuno prima di andare in giro a offrire lavori da regista alla gente.' Ma ero ubriaco, non è stata colpa mia" sono state le parole dell'attore.

Credete che il buon Daniel abbia fatto bene a cedere all'alcol? Cosa ne pensate del lavoro svolto da Mendes alla regia di Skyfall? Fatecelo sapere nei commenti! A proposito del terzo film dell'ultimo ciclo di 007, intanto, Javier Bardem ha ricordato il suo problema con le battute sul set di Skyfall.

FONTE: uproxx
Quanto è interessante?
4