Marvel

Simu Liu risponde così ai cinesi che lo definiscono 'troppo brutto'

Simu Liu risponde così ai cinesi che lo definiscono 'troppo brutto'
INFORMAZIONI FILM
di

L'annuncio di Simu Liu come protagonista per il prossimo Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings non è stato preso benissimo dalla popolazione cinese: pare, infatti, che per buona parte dei cinesi l'attore sarebbe troppo brutto per interpretare il primo eroe asioamericano del Marvel Cinematic Universe.

La cosa si evince da un'intervista fatta ai passanti dallo youtuber AsianBoss: nel mirino degli intervistati, inoltre, è finita anche Awkwafina, partner di Liu nel film. L'attore però non ci sta e, tramite Facebook, ha voluto dire la sua sulle critiche di cui è stato oggetto.

"Penso sia un momento molto istruttivo. Per la mia intera vita mi sono visto contestare da più persone. Un sacco di insegnanti pensavano che non avrei mai ottenuto nulla, un sacco di produttori, registi, sceneggiatori ed attori mettevano in dubbio le mie abilità e sono stato rifiutato da un bel po' di conservatori, programmi eccetera. La ragione per cui sto ancora in piedi è che sono concentrato su me stesso, ho tutta la fiducia possibile nelle mie capacità e mi rifiuto sempre di dar retta alle opinioni altrui sulle mie qualità. Nella carriera, nella vita, non importa dove tu vada: incontrerai sempre voci che dubitano di te. Vuoi che quelle voci prendano il tuo controllo? [...] Per me non si tratta di mettere a tacere le voci, ma di accettare che esistano e non curarsene. Io continuo a fare le mie cose e sono davvero grato di quest'opportunità" ha scritto Liu sul popolare social.

Simu Liu non è l'unico supereroe ad esser stato preso di mira per l'aspetto fisico: anche Jason Momoa ha dovuto rispondere ad alcuni commenti di troppo sulla sua forma. Shang-Chi intanto continua a prendere forma: pare che nel film vedremo l'esordio del vero Mandarino.

Quanto è interessante?
5