Marvel

Simu Liu è orgoglioso di essere il primo protagonista... canadese del MCU

Simu Liu è orgoglioso di essere il primo protagonista... canadese del MCU
di

Quando i Marvel Studios hanno annunciato la Fase 4 al San Diego Comic-Con, a nessuno è sfuggito che, grazie al suo ruolo in Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings, Simu Liu sarà il primo protagonista asiatico del MCU. L'attore, però, sottolinea che rappresenterà anche un altro gruppo: i canadesi.

Intervenuto a The Beaverton, notiziario satirico canadese, l'attore ha scherzato sulle sue origini. "Sin da quando ero un bambino piccolo, sapevo di voler essere un supereroe. Ma non ho mai visto nessuno come me sullo schermo" ha detto. "È bello rappresentare finalmente la mia gente sul grande schermo". E mentre il conduttore dice "gli asiatici", Liu continua con "i canadesi".

"Proprio così, sono il primo protagonista canadese del Marvel Cinematic Universe" ha aggiunto Simu Liu, che ha elencato attrici che hanno "ruoli minori", come Rachel McAdams e Cobie Smulders, insistendo scherzosamente su come sia "assolutamente necessario che un eroe canadese sia rappresentato sullo schermo. Gli eroi americani si precipitano immediatamente nei conflitti, ma dov'è quel classico passivo-aggressivo canadese? Un supereroe canadese dovrebbe fermare il crimine alla vecchia maniera: usando la sua abilità nelle arti marziali per salvare New York creando un sistema sanitario socializzato inarrestabile."

Shang-Chi, inoltre, non ha gadget pazzeschi come quelli di Tony Stark o di Spider-Man. "Come qualsiasi canadese, se la cava con un semplice cellulare a rate da 70 dollari."

Simu Liu ha recentemente ammesso di aver pianto dopo essere stato confermato protagonista di Shang-Chi. Uno dei suoi sogni è diventare amico di Ryan Reynolds.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2