Simu Liu e Kumail Nanjiani sull'aver portato dei supereroi Asiatici nel MCU: "Incredibile"

di

La star di Shang-Chi Simu Liu, ha intervistato l'attore di Eternals Kumail Nanjiani, ospite del Kelly Clarkson Show.

I due si sono confrontati in un divertente siparietto, in cui Liu ha presentato il collega con una clip di ... se stesso che prende a pugni i nemici in Shang-Chi. Chiaramente un errore, causato da Windows Movie Maker, secondo quanto dichiarato da Liu. Alla fine il "problema tecnico" è stato risolto, e abbiamo visto una scena di Kingo in cui vengono mostrati i poteri cosmici di Nanjiani mentre combatte un Deviante insieme a Makkari.

Gli attori hanno scherzato su un crossover Shang-Chi/Kingo, che sono stati due personaggi importantissimi per il MCU quest'anno. I due, infatti, hanno interpretato i primi supereroi provenienti dall'Asia e dall'Asia Meridionale. A questo punto la palla da intervistatore è passata a Nanjiani, che ha chiesto a Liu: "Parlando di rappresentazione, come ti fa sentire quando le persone dicono che si vedono riflesse sullo schermo da un supereroe grazie a te?". "È una sensazione incredibile. L'ho detto tipo 4.000 volte, ma ogni comunità merita di vedersi sullo schermo in quel modo", ha risposto Liu. "Sono sicuro che lo penserebbe chiunque se cresce guardando film di Hollywood come Jurassic Park e Indiana Jones e Star Wars".

E in effetti il problema di rappresentazione è molto grande ad Hollywood. "Ho guardato tantissimi film in cui i cattivi parlano letteralmente la mia lingua", ha detto Nanjiani, che è pachistano-americano. "È incredibile avere finalmente delle persone che mi assomigliano [al cinema] e che non sono cattivi". E sembra che questo sia solo l'inizio. Se siete curiosi di scoprire di più sul personaggio, ascoltate la nostra intervista a Kumail Nanjiani!

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
4