Simon Pegg: "Mission: Impossible è diverso da qualsiasi altro franchise, vi spiego perché"

Simon Pegg: 'Mission: Impossible è diverso da qualsiasi altro franchise, vi spiego perché'
INFORMAZIONI FILM
di

Nel corso di una recente intervista promozionale in occasione del suo nuovo film Lost Transmissions, l'attore Simon Pegg ha parlato delle peculiarità di Mission: Impossible definendo la saga con Tom Cruise unica nel panorama internazionale.

Parlando con The Guardian, Pegg ha dichiarato:

"Tutto è così grande in Mission Impossible, è come schierare un esercito. Adoro fare quei grandi film, perché sono divertenti, per via delle dimensioni e anche per la follia che c'è dietro quel tipo di grosso progetto. Ed è divertente ripensarci mentre stai girando un film come Lost Transmissions, dove mi devo cambiare nel mio trailer e poi non mi siedo più per tutto il giorno, perché giriamo per ogni ora che abbiamo a disposizione, mangiamo tutti insieme, e siamo sempre all'opera. E' un po' una sorta di guerriglia, ha quell'intensità. Adoro entrambi gli stili di riprese, ma per motivi diversi."

Ricordiamo che le riprese di Mission: Impossible dovrebbero ripartire entro settembre, con i capitoli sette e otto che saranno girati back-to-back dal regista Christopher McQuarrie, anche sceneggiatore. E, a proposito di scala e grandezza: sapete che Tom Cruise vuole costruire un villaggio per ospitare la troupe e permettere alla produzione di ricominciare i lavori con largo anticipo?

Per altri approfondimenti: Mission: Impossible 7 conterrà tre stunt osceni.

FONTE: Guardian
Quanto è interessante?
0