Simon Kinberg sul perché ha 'reboottato' la saga di Fenice in X-Men: Dark Phoenix

Simon Kinberg sul perché ha 'reboottato' la saga di Fenice in X-Men: Dark Phoenix
di

Prima ancora che l'accordo tra Disney e Fox porti i suoi 'frutti', arriverà nei cinema di tutto il mondo (a giugno, per l'esattezza) X-Men: Dark Phoenix, nuovo capitolo nella saga-prequel dedicata ai mutanti di casa Marvel.

Il film, come suggerisce il titolo, sarà basato sulla famosa saga a fumetti dedicata alla Fenice Nera, già adattata nel 2006 in X-Men - Conflitto finale. In una nuova intervista, il regista e sceneggiatore Simon Kinberg spiega perché ha deciso di 'reboottare' la saga della Fenice in X-Men - Dark Phoenix.

"C'è stata una grande lezione che ho imparato da Conflitto finale ed è che se cerchi di raccontare la storia della Fenice Nera, devi raccontare la storia della Fenice Nera." ha affermato Kinberg "Non renderla la sottotrama del tuo film ma la trama principale. Quindi, in questa pellicola, Jean Grey/Fenice è al centro della storia e potete capirlo anche dal poster ufficiale. Lei è al centro, il film è su di lei. E' sulla sua crisi ed il modo in cui questo ha un impatto sulle persone che la circondano. Alcuni di loro la amano, altri la vedono come una nemica. Alcuni vogliono trarre vantaggio dal suo potere. Ma è al centro della nostra storia. E abbiamo capito che dovevamo raccontare la storia della Fenice Nera come era stata narrata sin dall'inizio. Come è stata raccontata nei fumetti o anche nei cartoni, e lei è sempre al centro.".

FONTE: SR
Quanto è interessante?
7