Simon Kinberg e Hutch Parker parlano approfonditamente del trailer di X-Men: Dark Phoenix

Simon Kinberg e Hutch Parker parlano approfonditamente del trailer di X-Men: Dark Phoenix
di

Dopo l'uscita del nuovo trailer ufficiale dell'atteso e travagliato X-Men: Dark Phoenix, ultimo film dell'era mutante di casa Fox prima della ratifica della fusione con Disney, il regista Simon Kinberg e il produttore Hutch Parker hanno avuto modo di approfondire tanti dettagli del filmato.

La cosa più curiosa è che i due ne parlano senza paura degli spoiler, in modo davvero specifico, senza tenersi nulla: anticipano e rivelano anche parallelismi o metafore importanti, cinematograficamente e narrativamente parlando, per cui siete avvisati.

Sulla Fenice, la forza cosmica al centro del film, Kinberg ha rivelato: "La Fenice sta cercando di impadronirsi della psiche e dell'anima di Jean Grey, scagliandosi contro chiunque tenti di fermarla, comprese le persone che ama. La frattura di Jean spacca effettivamente la famiglia degli X-Men. Anche letteralmente: quando la pelle di Jean comincia a scagliarsi, è segno che il suo corpo sta per cadere vittima della Fenice, rompendosi. In quella scena c'è praticamente tutto il microcosmo del film". Jean diventerà anche molto potente: potrà ascoltare ogni pensiero del mondo e modellare la realtà stessa a suo piacimento.

Sul Mistica, poi, sì: la Fox ha davvero mostrato la morte del personaggio nel trailer, senza paura alcuna (atteggiamento ovviamente legato alla questione fusione). I due rivelano anzi che è proprio la sua morte a creare una spaccatura importante tra gli X-Men, perché è stata ritratta sia come eroina che cattiva nel corso della continuity Fox: "Il fatto che Mistica sia sempre stata combattuta tra le ideologie di Xavier e di Magneto la rende la persone più adatta a parlare con Jean, per farla ragionare".

Persino Magneto non può nulla contro i poteri psichici di Jean amplificati dalla Fenice, tanto che questa schiaccia letteralmente in testa al primo il suo iconico casco, creato per difendersi proprio dai poteri telepatici: "È una scena potente, perché rivela che nessuno può nulla contro la forza della Fenice incarnata nel corpo di Jean". Anche Xavier sarà in difficoltà e lo vedremo perdere il controllo: di Jean, della famiglia, di ogni suo ideale: "Mai come in questo film vedremo emergere l'umanità e l'emotività di Xavier", dice Kinberg. La domanda è: morirà di nuovo per mano di Jean?

Sul personaggio della Chastain, poi, i due non rivelano nulla, se non che si tratta effettivamente di un'aliena giunta sulla Terra alla ricerca della Fenice. Kinberg parla però di uno scontro molto importante: "Uno dei più grandi scontri del film sarà Jean con quel diavolo in spalla [il personaggio della Chastain] contro Charles e Magneto".

Il cast del film, diretto da Simon Kinberg, include anche le star James McAvoy, Nicholas Hoult, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Evan Peters, Tye Sheridan, Kodi Smit-McPhee e Alexandra Shipp, che riprenderanno i loro ruoli anche in questo nuovo episodio prequel della saga sui mutanti dei fumetti della Marvel. La new entry Jessica Chastain, invece, interpreterà la villain del film.

Questa la sinossi ufficiale: "In Dark Phoenix, gli X-Men devono affrontare il loro nemico più formidabile e potente: una della loro squadra, Jean Grey. Durante una missione di salvataggio nello spazio, Jean viene quasi uccisa quando viene colpita da una misteriosa forza cosmica. Una volta tornata a casa, questa forza non solo la rende molto più potente ma anche instabile. Combattendo con questa entità dentro di lei, Jean sprigiona i suoi poteri in modi che non comprende o riesce a contenere. Con Jean ormai fuori controllo, che finisce per ferire chi ha accanto, inizia a far crollare ciò che tiene insieme gli X-Men. Ora, con la famiglia che cade a pezzi, gli X-Men devono trovare un modo per unirsi... non solo per salvare l'anima di Jean ma anche per salvare il nostro pianeta da alieni che sperano di controllare questa forza e governare la galassia."

X-Men: Dark Phoenix uscirà nelle sale il prossimo 7 giugno

FONTE: CBM
Quanto è interessante?
3