Sigourney Weaver parla dei nuovi Avatar e del futuro di Alien 5 di Neill Blomkamp

Sigourney Weaver parla dei nuovi Avatar e del futuro di Alien 5 di Neill Blomkamp
di

Nel corso di una lunga intervista con The Hollywood Reporter, la star Sigourney Weaver ha rivelato tanti dettagli riguardanti i sequel di Avatar e il celebre Alien 5 di Neill Blomkamp.

Come sapiamo, nel 2015 il regista sudafricano-canadese di District 9 aveva firmato con la 20th Century Fox per dirigere Alien 5, film che come il recente Halloween di David Gordon Green avrebbe dovuto ignorare gli eventi di Alien 3 e Alien: La Clonazione per essere un sequel diretto di Aliens: Scontro Finale di James Cameron. Non è mai stato rivelato molto della trama, ma sappiamo che il progetto di Blomkamp avrebbe dovuto proseguire la saga principale e procedere in contemporanea con la saga prequel di Ridley Scott, che dagli eventi di Prometheus si sarebbe riallacciato all'inizio del primo, leggendario Alien.

Purtroppo al momento il destino di questo fantomatico Alien 5 è sconosciuto (che poi, se avesse ignorato i film di David Fincher e di Jean-Pierre Jeunet sarebbe a tutti gli effetti diventato un nuovo Alien 3, ma va be') ma la Weaver, che ha lavorato con Blomkamp in Chappie, ha rivelato di essere ancora fortemente interessata al progetto.

"A dire il vero stavamo quasi per iniziare le riprese, ma Neill aveva già firmato per qualcosa come tre film e si era impegnato a dirigere quei progetti, quindi la produzione è stata messa in pausa. Ora, inoltre, io sono impegnata con le riprese di Avatar 4 e Avatar 5, però in futuro chissà. Mi piace lavorare con Neill e penso che farebbe un lavoro fantastico. James Cameron ama alla follia la sua idea per Alien 5, quindi non si sa mai. In questo momento, però, credo che Neill stia lavorando su tre progetti contemporaneamente."

Per quanto riguarda il franchise di Avatar, invece, la Weaver ha rivelato che le riprese di Avatar 2 e Avatar 3 sono appena terminate.

"Qualche giorno fa abbiamo concluso le riprese del secondo e del terzo film. Li abbiamo girati a Los Angeles e come ha già rivelato James ci sono state parecchie riprese subacquee, quindi il cast ha dovuto imparare a fare immersioni ed è stato sia difficile che estremamente divertente. Mi sono ritenuta la più fortunata perché sono sempre cresciuta vicina all'acqua e ho finito con lo sposarmi con un hawaiano, quindi ne so qualcosa. Ovviamente avevamo a nostra disposizione i migliori insegnanti del mondo e il team di sicurezza più addestrato che ci sia, anche se era sempre un po' spaventoso perché per rimanere ancorato al fondo dovevi immergerti con dei pesi aggiuntivi. Fortunatamente avevo due sub di sicurezza ad aiutarmi a risalire in superficie, altrimenti sarei ancora lì sotto."

L'attrice ha aggiunto che nei sequel interpreterà un personaggio che non ha alcun legame con quello del primo film (maliziosamente, non ha voluto approfondire la questione) e ha spiegato che Avatar 2, 3, 4 e 5 saranno capitoli a se stanti, autonomi, legati insieme da un sottile filo conduttore.

"Penso che i nuovi film cambieranno l'esperienza cinematografica per sempre. Lo penso perché vedrete un mondo subacqueo come mai prima d'ora, con tecnologie mai usate prima, e anche perché le sceneggiature sono fantastiche. Nel primo film, che adoro, James ha lasciato da parte molte delle sue idee. Voleva raccontare una storia molto intima, molto personale. Nei sequel il messaggio anti-imperialista ed ecologico sarà ancora più forte, e alla fine della saga la speranza è che quel messaggio arrivi forte e chiaro a tutte le persone sulla faccia della Terra."

Avatar 2 uscirà nel dicembre 2020.

Quanto è interessante?
5