Sigourney Weaver su Avatar 2: "Respiro sott'acqua per sei minuti, non sono troppo vecchia"

Sigourney Weaver su Avatar 2: 'Respiro sott'acqua per sei minuti, non sono troppo vecchia'
di

L'attesa per i sequel di Avatar continua a crescere, ma con l'annuncio della fine delle riprese di Avatar 2 e il quasi completamento di quelle del terzo episodio, Sigourney Weaver ha rilasciato una nuova intervista sulla produzione.

Parlando con la rivista T, ha detto: "Avevo alcune preoccupazioni, specialmente per le riprese sott'acqua. Ma è per questo che nel programma delle riprese era previsto un lungo allenamento. E la mia intenzione era quella di esserci. Non volevo che nessuno pensasse: 'Oh, è vecchia, non può farlo''"

Sigourney Weaver si è allenata immergendosi alle Hawaii e in Florida e lei e il cast, inclusa Kate Winslet, hanno dovuto imparare a trattenere il respiro per sei minuti sott'acqua. Ricordiamo che l'attrice non tornerà nei panni dello stesso personaggio di Avatar del 2009.

"Sarà una sfida per me. Non posso parlarne, ma la mia parte sarà un po' diversa in ogni film. Mi trasformerò un po'".

A causa di COVID-19, Avatar 2 ha subito molti ritardi ed è stato posticipato al 2022. Cameron ha recentemente ammesso di essere colpito per l'aspetto visivo del film. Ha detto: "Mi occupo delle immagini di quel mondo ogni singolo giorno e ci sono alcuni giorni in cui le guardo e dico: 'Questo è davvero fantastico'. Non mi sto dando una pacca sulla spalla, è il riconoscimento per alcuni dei migliori designer del mondo e per questo grande cast. Se hai la sceneggiatura giusta e il design giusto e hai un cast eccezionale, allora il tuo lavoro è solo quello di far girare e assemblare l'intera macchinario".

Recentemente, il regista ha imparato la lingua dei Na'vi.

FONTE: FN
Quanto è interessante?
3