Sid Haig non ce l'ha fatta: si spegne a 80 anni l'interprete del Capitano Spaulding

Sid Haig non ce l'ha fatta: si spegne a 80 anni l'interprete del Capitano Spaulding
INFORMAZIONI FILM
di

Era ricoverato in terapia intensiva da circa venti giorni, Sid Haig, in ospedale dopo quello che è stato definito "un grave incidente", senza entrare nei dettagli, ma purtroppo dobbiamo informarvi che l'amato interprete feticcio di Rob Zombie non ce l'ha fatta, spegnendosi dopo giorni di lotta all'età di 80 anni.

A dare il triste annuncio ai fan ci ha pensato la moglie Suzie, distrutta dal dolore: "Sabato 21 settembre 2019 il mio cuore, il mio grande amore, il mio re ci ha lasciati: è ritornato nell'Universo, una stella splendente. Era il mio angelo, il mio migliore amico e lo sarà per sempre". Nel messaggio non sono stati rivelati ulteriori dettagli sull'incidente, che a questo punto rimarranno probabilmente riservati, anche per rispetto della famiglia.

Sidney Eddy Mosesian era un caratterista soprattutto noto e apprezzato dal grande pubblico per aver interpretato il folle e sadico Capitano Spaulding ne La Casa del 1000 corpi e ne La Casa del Diavolo di Rob Zombie, ma tra le sue collaborazioni più conosciute spiccano anche quella in Jackie Brown in Quentin Tarantino, in 007 - Una cascata di diamanti, nella serie cult di Batman con Adam West e in tanti progetti del filone blaxploitation.

Haig si è spento proprio nei giorni della proiezione del nuovo 3 From Hell di Rob Zombie, dove l'attore era tornato a vestire i panni di Spaulding. Il film si è rivelato un vero successo di pubblico, in America, nella sua uscita limitata, tanto che la distribuzione ha deciso di prolungare la permanenza nelle sale.

Dispiace molto che Sid Haig non possa godersi l'amore dei fan, che siamo certi lo ricorderanno con affetto durante la visione del film.

Quanto è interessante?
4