Shock James Gunn: Rian Johnson cancella oltre 20mila tweet dal suo account

Shock James Gunn: Rian Johnson cancella oltre 20mila tweet dal suo account
di

Il regista Rian Johnson ha provveduto a cancellare oltre 20mila dei suoi tweet sul suo account ufficiale in seguito al licenziamento di James Gunn da parte della Disney lo scorso weekend.

Come saprete, nei giorni scorsi gli attivisti pro-Trump hanno riesumato dal Twitter del filmaker alcuni pesanti tweet in cui Gunn scherzava su temi spinosi come pedofilia e stupri. I tweet non sono passati inosservati agli occhi degli utenti che si sono immediatamente schierati contro il filmaker; di conseguenza Gunn è stato licenziato dalla Disney.

Dalla parte del regista numerosi personaggi del mondo dello spettacolo, tra i quali il team dei Guardiani della Galassia, con Dave Bautista in cima, e il co-fondatore della Troma Lloyd Kaufman. Tra gli oppositori più recenti, svetta Roseanne Barr.

Come suggerito da Cosmic Book News, tuttavia, il regista di Star Wars: Gli Ultimi Jedi ha fatto piazza pulita su Twitter, eliminando dal proprio account circa 20mila dei suoi tweet (Johnson ne vantava circa 22.300 ma adesso la conta è scesa drasticamente a 1.126 tweet).

Ovviamente questo non significa che Johnson avesse degli scheletri nell’armadio da nascondere, ma che il precedente di James Gunn sta certamente scatenando il panico, se il risultato si traduce facilmente in un licenziamento in tronco da parte di quell’azienda che per anni si è dimostrata fedele. Johnson rimane comunque molto attivo sul social network, ma non ha ancora commentato il taglio netto dei suoi messaggi.

Quanto è interessante?
8