Shining in realtà racconta lo sbarco sulla Luna dell'Apollo 11: l'esilarante teoria!

Shining in realtà racconta lo sbarco sulla Luna dell'Apollo 11: l'esilarante teoria!
di

Secondo una teoria divenuta virale in queste ore Shining, il capolavoro horror di Stanley Kubrick con protagonista Jack Nicholson tratto dall'omonimo romanzo di Stephen King, è in realtà un'allegoria dello sbarco sulla Luna dell'Apollo 11.

Stando a questa tesi nel film del 1980 ci sarebbero diversi indizi inseriti appositamente da Kubrick per fare riferimento alla storica missione di allunaggio: una fra tutte il maglione di Danny, che ritrae proprio il razzo con la scritta 'Apollo 11' ben visibile e che non è mai menzionato nel romanzo originale di Stephen King.

Inoltre, in una scena la cinepresa di Kubrick indugia insistentemente su diverse lattine di Tang riposte nella dispensa: si tratta di una bevanda originariamente sviluppata per, indovinate ... gli astronauti. Altri indizi trovati nel film e usati per portare altra acqua al mulino della teoria riguardano lo strano modo in cui la parola "ALL" viene scritta nel manoscritto di Jack Torrance, che sembra rimandare al codice "A11", mentre le due gemelle morte che Danny vede nel corridoio dell'Overlook rappresenterebbero le due missioni spaziali fallite prima di Apollo: il nome di quelle missioni, guarda caso, era nientemeno che Gemini.

In merito a questa teoria, inoltre, va ricordato che quando lo sbarco sulla Luna dell'Apollo 11 avvenne nel 1969, alcuni complottisti accusarono il governo di aver mandato in onda un filmato fake, e proprio in Kubrick si identificò il regista della grande messa in scena dell'allunaggio.

Per altri approfondimenti su Shining: ecco l'Everycult su Shining, la recensione della versione estesa di Shining e un saggio sul legame visivo fra Shining e Doctor Sleep, il sequel diretto da Mike Flanagan.

Quanto è interessante?
2