Sharon Stone: "Ho licenziato i miei agenti, mi gestisco da sola"

Sharon Stone: 'Ho licenziato i miei agenti, mi gestisco da sola'
di

Sharon Stone che questa sera torna in tv con Oscure Presenze a Cold Creek ha deciso a 60 anni di dire addio ai suoi agenti, scegliendo di gestire da sola la sua carriera e a quanto pare, le cose sono notevolmente migliorate da quando ha la possibilità di decidere da sola quali lavori accettare e quali no.

Secondo l'attrice infatti, i manager non sarebbero del tutto onesti e sfrutterebbero gli interpreti a proprio piacimento, offrendo i ruoli ad altri colleghi al solo scopo di guadagnare sempre di più.

"Ho licenziato i miei agenti, mi gestisco da sola. Le agenzie non sono sempre oneste, spesso passano le proposte per te ad altri clienti. Da quando non ho più un manager ricevo dieci progetti a settimana, mi scrivono sui social proponendomi nuovi ingaggi e io leggo e rispondo a mio piacimento. Prima, invece, mi sono sentita isolata per molto, molto tempo".

Avendo la possibilità di gestire la propria carriera, Sharon Stone prova a concentrare i suoi interessi su progetti al femminile, provando a suo modo ad arginare il sessismo che ha dominato il cinema per anni.

"Ecco perché ora ho voglia di lavorare tanto, soprattutto con le donne. Quando ho cominciato mi trovavo spesso a essere l'unica tra 250 maschi. Ok, ho imparato a parlare quello che chiamo 'uominese', ma oramai le cose sono cambiate e posso finalmente parlare la mia lingua".

In questa nuova fase della sua vita, Sharon Stone ha deciso di rinunciare anche agli uomini. Insomma, i tempi di Basic Istinct sembrano ormai essere del tutto archiviati.

Quanto è interessante?
2