Shang-Chi 2, Simu Liu sul sequel: "Lavorare con Marvel è l'opposto di come tutti pensano"

Shang-Chi 2, Simu Liu sul sequel: 'Lavorare con Marvel è l'opposto di come tutti pensano'
INFORMAZIONI FILM
di

Ha convinto molto più di quanto ci si aspettasse il primo capitolo di Shang-Chi, cinecomic d'ambientazione orientale pensato anche per sfondare sul mercato cinese (e non solo). Ora il sequel è in lavorazione e l'attore Simu Liu ne ha parlato lungamente, rivelando anche un meccanismo molto interessante dell'ingranaggio Marvel.

Stando a degli storici tweet rinvenuti nelle profondità del social network, sembra che Simu Liu avesse a lungo sognato di ottenere un ruolo nel MCU. Ora, finalmente, l’ha ottenuto, con uno dei primi film a inaugurare la Fase 4 e quello che è stato più in grado di esportare il Marvel Cinematic Universe verso il lontano Oriente e soprattutto in Cina, dove ha gettato le basi per un futuro assalto dei cinecomic Marvel nei confronti di quell’inesauribile bacino di pubblico. Ma ha ottenuto anche un grande successo, anche inaspettato, in Occidente, tanto da guadagnarsi il rinnovo per un sequel attualmente in lavorazione di Shang Chi.

Con la produzione in corso e poche informazioni sulla trama e la struttura del film, il protagonista Simu Liu ha parlato della sua esperienza in una nuova intervista con ComicBook, spiegando altresì una particolarità dell’ingranaggio Marvel che nessuno si aspetterebbe: "Mi aspettavo, con una macchina come la Marvel, che sarei stato solo un piccolo ingranaggio al volante. Quindi sono rimasto sorpreso, quando mi è stato chiesto di fornire continui feedback e ogni sorta di nuova idea. Col tempo mi ci sono abituato e mi presentavo sul set dicendo: 'Ho delle idee. Prepariamoci a lavorare’. Per un attore, non c'è niente di più appagante".

L’attore ha parlato anche del successo del film che ha portato al rinnovo: "Penso di non essere stato il più sorpreso. Sono stato così sollevato nel sentire che Cretton è stato riconfermato per tornare alla regia. Ancora una volta, è così bello sentire il motore girare di nuovo. È fantastico: racconteremo di nuovo più storie, approfondiremo i vecchi personaggi e regaleremo ancora di più di quelle sequenze di combattimento che tanto sono piaciute".

Qualche tempo fa, commentando il rinnovo, anche Kevin Feige si è detto molto positivo sul sequel in lavorazione, offrendo qualche anticipazione in più su quanto troveremo nel secondo capitolo: "Le prime reazioni ai personaggi e al film nella sua interezza mi danno grande speranza che le persone vogliano vedere molto di più in merito a queste storie. Abbiamo sicuramente molte idee su dove portarli e dove farli arrivare”.

Feige ha parlato della particolarità di questo successo: “Si è trattato di un successo molto positivo, inedito e stimolante per la Marvel, perché è con questi film che ci rendiamo conto che a farli funzionare non è solo il protagonista, l’eroe che si ritrova nel titolo. In questo caso, la gente chiedeva anche più storie e introspezioni sui co-protagonisti o e i comprimari di supporto. La cosa è molto incoraggiante perché pensiamo che i personaggi appena introdotti siano spettacolari e ci aspettiamo che abbiano un grande potenziale per il futuro”. Trovate qui la nostra recensione di Shang Chi. A voi è piaciuto? Ditecelo nei commenti!

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
3