Shailene Woodley ha rifiutato 50 sfumature di grigio, parla del sul futuro in Spider-Man

di

Shailene Woodley ha confermato di esser stata avvicinata per il ruolo di Anastasie Steele in Cinquanta sfumature di grigio ma che, dopo aver partecipato a Divergent, ha deciso di rifiutare la parte: "è vero, sono stata contattata. Ma non ho voluto fare il provino. Ho già fatto Divergent e non voglio essere in più franchise nello stesso momento, perché è folle". Questo si estende anche al franchise di The Amazing Spider-Man dove dovrebbe dar volto a Mary Jane Watson (ma nel terzo film in quanto è stata completamente tagliata dal secondo film). Senza lasciarsi andare a troppe rivelazioni, la Woodley lascia intendere che le possibilità che lei 'ritorni' nel terzo film sono ben poche: "ho due sequel di Divergent all'orizzonte. Non so come potrei fare due grossi film d'azione lo stesso anno".

FONTE: CB
Quanto è interessante?
0