Seth Rogen sbotta contro i follower dopo il post in sostegno al Black Lives Matter

Seth Rogen sbotta contro i follower dopo il post in sostegno al Black Lives Matter
di

Nella giornata di lunedì Seth Rogen ha pubblicato su Instagram una foto in sostegno al movimento Black Lives Matter, alla quale ha aggiunto una didascalia che ha provocato diverse proteste da parte dei suoi stessi follower. Rogen ha reagito con veemenza alle critiche, rispondendo ad alcuni commenti sotto al suo stesso post.

La frase di Rogen che ha fatto discutere è la seguente:"Se questa è un'affermazione minimamente controversa per te, sentiti libero di non seguirmi più". La frase non è piaciuta a tutti i fan dell'attore, che hanno espresso il proprio pensiero a Rogen nei commenti, causando la dura reazione della star.
Rogen è sbottato contro commenti come 'tutte le vite contano' o 'quindi immagino che tutti noi bianchi non contiamo', rispondendo con insulti e frasi come 'Non meriti più i miei film', in risposta ad un follower che metteva in dubbio i video di violenza.

Seth Rogen è soltanto una delle tante star che sui social in questi giorni stanno prendendo una posizione netta nei confronti delle violenze americane in seguito all'uccisione di George Floyd, un afroamericano fermato in una via di Minneapolis e deceduto in seguito all'arresto da parte di alcuni agenti di polizia, in seguito licenziati a causa della loro riprovevole condotta.
La morte di Floyd ha causato proteste in tutto il Paese, dapprima pacifiche e poi sempre più violente.
In queste ore J.J. Abrams ha donato 10 milioni di dollari alle organizzazioni anti-razzismo. Tanti i messaggi di solidarietà per il caso Floyd; una vicenda che ha scosso il mondo e tra le parole in supporto del Black Lives Matter anche quelle di Naughty Dog.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
5