Secondo i Fratelli Russo Superman è il supereroe più difficile da adattare

Secondo i Fratelli Russo Superman è il supereroe più difficile da adattare
di

Joe e Anthony Russo conoscono bene le difficoltà dell'adattare supereroe al cinema. Nei loro quattro film Marvel i due hanno avuto per le mani una quantità smisurata di personaggi, quindi chi meglio di loro può individuare quale sia il supereroe più difficile da trasporre sul grande schermo?

La risposta per molti potrà sembrare scontata, ma durante un'intervista con Business Insider i due hanno risposto all'unanimità che il paladino più arduo da trattare è Superman. "E' un personaggio molto complicato." ha commentato Joe Russo. "Sei obbligato a trovargli un difetto di personalità o una debolezza in modo da renderlo vulnerabile."

"Più un personaggio è potente, maggiore è difficile da approcciare a livello narrativo." ha aggiunto il fratello Anthony. "Da storyteller cerchiamo sempre di scovare le debolezze di un personaggio per renderlo più interessante. Sono poco appetibili esclusivamente dal punto di vista della loro forza, si va molto più in profondità quando si comprende la loro vulnerabilità. In generale, più un personaggio è forte, più è difficile da gestire."

Se pensiamo anche ai villain, rimanendo nel contesto dei cinecomic, viene in mento un altro personaggio che combacia con la descrizione dei due registi. In Avengers: Infinity War e nell'attesissimo Endgame i due hanno infatti avuto a che fare con il titano Thanos.

FONTE: SR
Quanto è interessante?
4

Su Amazon.it trovi Justice League in Blu-Ray al prezzo speciale di 12.99 euro, l'occasione giusta per non farsi sfuggire il film dedicato ai supereroi DC!