Scorsese, il nuovo film non è Killers of the Flower Moon ma un corto sulla sua quarantena

Scorsese, il nuovo film non è Killers of the Flower Moon ma un corto sulla sua quarantena
di

La quarantena avrà pur imposto lo stop a tante produzioni cinematografiche, ma non ha certo limitato l'inventiva dei registi: ne è un esempio perfetto Martin Scorsese, che in attesa di poter proseguire i lavori sul suo Killers of the Flower Moon non è stato con le mani in mano.

Il progetto a cui Scorsese si è dedicato durante le giornate di lockdown sembra essere qualcosa di quantomeno decisamente più modesto del film con Leonardo Di Caprio in termini economici (recentemente Paramount si era tirata fuori da Killers of the Flower Moon a causa dei costi di produzione ritenuti eccessivi).

Il regista ha infatti collaborato con BBC per un corto ambientato proprio a casa sua nel quale ci racconta la sua quarantena: la curiosità è ovviamente tanta, e non ci resta che aspettare per vedere cos'avrà tirato fuori dal cilindro stavolta l'autore di The Irishman. Al progetto ha preso parte anche il regista Lee Daniels, che insieme al suo collega ha voluto spiegare perché secondo lui il lockdown potrebbe dimostrarsi una grande opportunità per i creativi di Hollywood.

Non ci sono ancora dettagli relativi alla trama de film con Di Caprio e Robert De Niro intanto, ma una cosa è certa: Killers of the Flower Moon sarà il primo western di Martin Scorsese, parola del regista in persona.

FONTE: deadline
Quanto è interessante?
2