Quella scena eliminata di C'Era Una Volta A... Hollywood con Charles Manson e Cliff Booth

Quella scena eliminata di C'Era Una Volta A... Hollywood con Charles Manson e Cliff Booth
di

Quentin Tarantino ci ha trasportato tutti nella sua Hollywood degli anni '60 con C'Era Una Volta A... Hollywood, e proprio in quel luogo onirico Charles Manson e Cliff Booth scambiavano qualche parola in una delle scene eliminate del film.

Nella versione di C'Era Una Volta A... Hollywood che abbiamo visto al cinema, la presenza di Charles Manson (Damon Herriman) è alquanto ridotta.
Lo vediamo più che altro interagire con Jay Sebring (Emile Hirsch) quando raggiunge la dimora di Sharon Tate (Margot Robbie) e Roman Polanski (Rafal Zawierucha), che l'uomo credeva ancora abitata dal produttore musicale Terry Melcher e l'amico Dennis Wilson, uno dei membri dei Beach Boys. Sebring spiega a Manson adesso sono i Polanski a risiedervi, e che se voleva ulteriori informazioni poteva rivolgersi a Paul Barabuta, che viveva lì accanto. Manson allora prede, e se ne va.

Secondo quanto segnala l'Hollywood Reporter, però, nell'edizione Blu-Ray del film la scena non si conclude qui. Tra gli extra è infatti presente la scena eliminata (che è, in sostanza, la stessa riportata mesi fa da un giornalista di Empire in visita sul set del film) in cui Manson si reca da Barbuta per chiedere informazioni sui due, ma questo non gli è di nessun aiuto.
Quando fa per andarsene, però, una volta tornato al suo furgoncino, Manson alza lo sguardo e vede Cliff Booth (Brad Pitt) a petto nudo sul tetto di casa di Rick (Leonardo DiCaprio), intento a riparare l'antenna della tv.
Manson fa un cenno di saluto a Booth (momento che compare anche nel trailer del film) e inizia a sproloquiare, per poi urlare "Va a quel paese, Jack!" e andarsene. L'ultima inquadratura trova un imperturbabile Cliff che esclama pigramente: "Che diamine è successo?".

L'edizione home video di C'Era Una Volta A... Hollywood sarà disponibile dal 2 gennaio 2020.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
5