Scarlett Johansson fa la storia del cinema: due nomination attoriali agli Oscar 2020

Scarlett Johansson fa la storia del cinema: due nomination attoriali agli Oscar 2020
di

Tra le sorprese delle nomination agli Oscar 2020 c'è stata sicuramente Scarlett Johansson, che ha suggellato il riconoscimento conferitole da Everyeye come migliore attrice del decennio.

La star del Marvel Cinematic Universe è infatti riuscita nella storia impresa di conquistare ben due nomination simultanee agli Academy Awards, una come miglior protagonista per Storia di un Matrimonio di Noah Baumbach e una come non protagonista per Jojo Rabbit di Taika Waititi.

Una situazione che avevamo predetto nei nostri speciali di avvicinamento agli Oscar 2020, ma che nell'intera storia di Hollywood si è verificata soltanto 11 altre volte, e sempre con nomi giganteschi com'è facile intuire. Vi riportiamo l'elenco qui sotto:

  • 1939: Fay Bainter - la prima ad ottenere le nomination come migliore attrice e attrice non protagonista nello stesso anno per White Banners e Jezebel. Ha vinto per quest'ultima, ed è stata battuta nella categoria principale dalla sua co-protagonista di Jezebel, Bette Davis.
  • 1942: Teresa Wright - la Wright vince nella categoria di supporto per Mrs. Miniver, ma perde dopo essere stata candidata come protagonista in Pride of the Yankees.
  • 1945: Barry Fitzgerald - eccezione più unica che rara (che l'Academy avrebbe potuto e dovuto ripetere quest'anno con Lupita Nyong'o in Noi di Jordan Peele), Fitzgerald venne nominato come protagonista e non protagonista per lo stesso film, Going My Way. Vinse come non protagonista, mentre l'altra statuetta andò al suo co-protagonista Bing Crosby.
  • 1983: Jessica Lange - La storia si ripete: Jessica Lange vince nella categoria secondaria per Tootsie, ma perde come migliore attrice per Frances: a vincere nel ruolo di protagonista fu Meryl Streep per La Scelta di Sophie.
  • 1989: Sigourney Weaver - La protagonista di Alien ottenne una nomination come migliore attrice nel ruolo di Dian Fossey in Gorillas in the Mist (ma perse contro Jodie Foster in The Accused) e come non protagonista per Working Girl (ma perse contro Geena Davis in The Accidental Tourist.
  • 1993: Al Pacino - Pacino vinse il suo primo Oscar per il ruolo da protagonista in Scent of a Woman, ma quell'anno ottiene anche una nomination nella categoria di supporto per Glengarry Glen Ross, dove perde con Gene Hackman per Gli Spietati).
  • 1994: Holly Hunter - Vittoria come protagonista in The Piano per la Hunter e nomination come non protagonista per The Firm, categoria nella quale perse contro Anna Paquin, sua collega proprio in The Piano (praticamente la stessa situazione di Scarlett Johansson e Laura Dern).
  • 1994: Emma Thompson - nello stesso anno di Holly Hunter, anche Emma Thompson ottenne una doppia nomination: per The Remains of the Day e per In the Name of the Father. Ma, come detto sopra, le statuette andarono alle due attrici di The Piano.
  • 2003: Julianne Moore - Nove anni più tardi Julianne Moore ottenne una doppia nomination per Far From Heaven di Todd Haynes e per The Hours, ma perse contro la Nicole Kidman di The Hours e la Catherine Zeta-Jones di Chicago.
  • 2004: Jamie Foxx - L'attore vinse il premio come miglior attore per il film biografico di Ray, ma quell'anno ottenne anche una nomination di supporto per Collateral: a vincere in quella categoria fu però Morgan Freeman per Million Dollar Baby.
  • 2008: Cate Blanchett - L'attrice australiana andò a casa a mani vuote nonostante una nomination come migliore attrice per Elizabeth: The Golden Age (Marion Cotillard vinse per La Vie en Rose) e una come attrice non protagonista per la sua versione di Bob Dylan in I'm Not There (Tilda Swinton vinse vinto per Michael Clayton).

In attesa di scoprire come uscirà Scarlett Johansson dalla 92esima cerimonia degli Academy Awards, vi rimandiamo al nuovo trailer di Black Widow, uscito proprio questa mattina.

Quanto è interessante?
3