Marvel

Scarlett Johansson ha chiuso con Disney? Parla l'agente: "Un attacco falso e spudorato"

Scarlett Johansson ha chiuso con Disney? Parla l'agente: 'Un attacco falso e spudorato'
di

L'agente di Scarlett Johansson ha criticato duramente il comunicato rilasciato dalla Disney in risposta alla causa intentata dalla star di Black Widow contro la decisione di distribuire Black Widow in contemporanea al cinema e in streaming.

Bryan Lourd, co-chairman dell'agenzia CAA e agente dell'attrice, ha definito le parole della compagnia "un attacco diretto alla sua persona": "Voglio rispondere alla dichiarazione che la Walt Disney Company ha rilasciato in seguito alla causa intentata contro di loro dalla nostra cliente Scarlett Johansson. Hanno accusato spudoratamente e in maniera falsa la signora Johansson di essere insensibile alla pandemia globale di Covid, nel tentativo di farla sembra qualcuno che loro e io sappiamo non essere" si legge nel comunicato di Lourd. "Scarlett è stata partner della Disney in nove film, che hanno fruttato miliardi alla compagnia e ai suoi azionisti. La società ha incluso il suo stipendio nel comunicato stampa nel tentativo di strumentalizzare il suo successo come artista e donna d'affari, come se fosse qualcosa di cui dovrebbe vergognarsi. Scarlett è estremamente orgogliosa del lavoro che lei e tutti gli altri attori, scrittori, registi, produttori e creativi della Marcel hanno svolto per oltre un decennio."

Lourd ha poi aggiunto: "Questa causa è stata intentata a seguito della decisione di Disney di violare consapevolmente il contratto di Scarlett. Hanno deliberatamente spostato il flusso di entrate e i profitti sul lato Disney+ della società, lasciando i partner artistici e finanziari fuori della loro equazione. Questo è tutto, puro e semplice. L'attacco diretto della Disney alla sua persona e a tutto ciò che implica non è degno della compagnia con cui molti di noi nella comunità creativa hanno collaborato con successo per decenni."

Nel frattempo Scarlett Johansson sta ottenendo il supporto di molti colleghi di Hollywood, con Emma Stone che starebbe valutando a sua volta la possibilità di intraprendere un'azione legale contro la Disney per via della distribuzione ibrida di Crudelia.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
6