Marvel

Samuel L. Jackson ha sempre saputo che i film di supereroi erano destinati al successo

Samuel L. Jackson ha sempre saputo che i film di supereroi erano destinati al successo
di

Nel corso di una recente intervista con Digital Spy Samuel L. Jackson, una delle star più amate del Marvel Cinematic Universe, ha dichiarato di aver sempre saputo, fin da tempi non sospetti, che prima o poi i cinecomic avrebbero raggiunto il livello di successo che hanno oggi.

"Ci vuole sempre un po' di tempo prima che queste cose facciano il giro e diventino popolari" ha dichiarato l'attore. "Va sempre così, fin da quando ero bambino. All'epoca avevamo Buck Rogers e alcune altre cose che per noi erano 'super' in un altro modo. La maggior parte delle volte avevamo a che fare con film di mostri, come ad esempio le versioni giapponesi di Godzilla e Rodan, tutte queste cose, e per me erano già un tipo di cinecomic, se vogliamo, solo che lo erano in modo diverso rispetto al tipo di cinecomic cui siamo abituati oggi."

L'attore ha continuato: "Era solo una questione di tempo prima che il mondo si accorgesse del potenziale di queste storie. Sono stato un fan dei fumetti per tutta la vita, quindi sapevo che c'erano tantissime persone che avevano un forte appetito per film del genere, su questi personaggi, quindi non sono affatto sorpreso dal successo dei cinecomic. Semmai sono molto più sorpreso dal fatto che alcuni abbiano molto più successo di altri."

La frase è una chiara frecciatina all'andatura altalenante del DC Extended Universe, che negli anni ha attraversato non pochi problemi se comparato all'ascesa ben più dirompente del Marvel Cinematic Universe. Forse non è un caso che sia stato proprio Aquaman, il film DC più simile ad un cinecomic Marvel, il primo progetto DC Extended Universe a superare il miliardo di dollari di incasso nel mondo.

Voi cosa ne pensate delle osservazioni di Jackson? Fatecelo sapere nei commenti!

Vi ricordiamo, infine, che dopo qualche anno di assenza Samuel L. Jackson tornerà nel Marvel Cinematic Universe a pieno regime: prima del cameo in Avengers: Infinity War, infatti, l'ultima apparizione dell'attore risaliva ad Avengers: Age of Ultron del 2015, ma quest'anno sarà co-protagonista di tutti e tre i nuovi progetti dei Marvel Studios, vale a dire Captain Marvel, Avengers: Endgame e Spider-Man: Far From Home.

Quanto è interessante?
3