Marvel

Samuel L. Jackson: 'Fury vorrebbe che Peter crescesse più in fretta'

Samuel L. Jackson: 'Fury vorrebbe che Peter crescesse più in fretta'
di

Spider-Man: Far From Home, lo si capisce già dai numerosi trailer e spot già rilasciati, sarà parecchio incentrato sulle responsabilità delle quale Peter Parker è inevitabilmente chiamato a farsi carico dopo gli eventi di Avengers: Endgame.

L'ancora giovanissimo Spider-Man è infatti in crisi dopo aver perso il suo mentore Iron Man (lo stesso Tom Holland ha paragonato il rapporto tra i due a quello tra Peter e lo zio Ben), e sente ora su di sé il peso di dover raccogliere un'eredità non da poco come quella lasciata dal compianto Tony Stark. Ma sarà davvero ciò che vuole Peter?

A ricordargli i suoi doveri arriverà immancabilmente Nick Fury, disposto a rintracciarlo anche in gita scolastica in Europa pur di convocarlo al servizio dello SHIELD, in mancanza di disponibilità da parte degli Avengers veterani.

Il rapporto tra il giovane eroe e Fury sarà piuttosto intenso e non privo di beghe, come racconta lo stesso Samuel L. Jackson: "Sai, è un po' frustrante per me ora come ora. Perché io vorrei che lui crescesse più velocemente di quanto lui voglia effettivamente crescere. E facendo questo, sai, gli metto addosso un sacco di pressione genitoriale. Essenzialmente siamo arrivati a un punto in cui lui è chiamato a essere un eroe, tipo: 'Trovati un lavoro oppure vai via di casa!'"

Jackson ha poi parlato anche della sua performance, rivelando di aver completamente improvvisato una scena in Spider-Man: Far From Home.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2