Salvata dal Titanic: cosa resta del primo film sulla tragedia del 1912?

Salvata dal Titanic: cosa resta del primo film sulla tragedia del 1912?
di

Il 1997 è un anno fondamentale per la storia del cinema mondiale, il colossal di Cameron esce nelle sale e stravolge per sempre il modo fare film. Per chi non era ancora nato o per chi volesse rivederlo, Titanic tornerà nelle sale il prossimo anno.

Non solo Cameron, Di Caprio e Winslet, un'altra pellicola di soli 10 minuti fu girata poco dopo il naufragio e come protagonista fu scelta una sopravvissuta alla tragedia: l'attrice Dorothy Gibson. Realmente passeggera di prima classe assieme alla madre a bordo del Titanic, visse intensamente quei momenti sul Transatlantico e appena giunta miracolosamente a New York iniziò le riprese del film.

Un'esperienza che non si può dimenticare e così la stessa Gibson portò per sempre con sé il ricordo di quella tragedia, che le causò non pochi problemi di salute. Come nel film che tutti conoscono, anche in questo lavoro del 1912 la trama ruota attorno alla storia d'amore tra due giovani innamorati.

Uscito subito dopo il naufragio, il corto non fu accolto in modo entusiasta e fu accusato di sciacallaggio verso un episodio ancora non metabolizzato dall'opinione pubblica. Distribuito dalla Motion Picture Distributors and Sales Company, la pellicola è andata perduta nell'incendio che distrusse gli Eclair Studios nel 1914.

Tuttavia la Gibson in Salvata dal Titanic risulta essere una delle poche attrici ad aver preso parte ad un film su una tragedia alla quale è sopravvissuta. Purtroppo non è più possibile ammirare il suo lavoro e confrontarlo con quello di Cameron, per verificarne l'attendibilità.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
3