Ryan Reynolds ricorda: 'Così mio fratello mi salvò da mio padre dopo il piercing'

Ryan Reynolds ricorda: 'Così mio fratello mi salvò da mio padre dopo il piercing'
INFORMAZIONI FILM
di

Riuscireste ad immaginare un Ryan Reynolds intimorito da qualcuno? L'attore di Deadpool è ormai noto al mondo come una delle più grosse e impenitenti facce da schiaffi di Hollywood, eppure c'è stato un tempo in cui il nostro ebbe addirittura bisogno dell'aiuto del fratello per sfuggire all'ira funesta di suo padre.

Dopo aver annunciato di voler prendere una pausa dalla recitazione, infatti, Reynolds ha raccontato durante un'ospitata da David Letterman un episodio risalente alla sua adolescenza, soffermandosi sul momento in cui decise di tornare a casa sfoggiando il suo primo piercing all'orecchio.

"Mio fratello mi disse: 'Ti ammazzeranno. Ti presenterai a tavola a cena e morirai accoltellato perché papà utilizzerà le posate per accoltellarti" comincia il racconto della star di Deadpool, che poi prosegue: "Andai a tavola a cena e sudavo freddo, tenevo lo sguardo fisso a terra ma sentivo i suoi occhi su di me. Farfugliò qualche maledizione sottovoce, poi alzai lo sguardo e vidi che tutti e tre i miei fratelli si erano messi degli orecchini per salvarmi, in qualche modo. Sì, una delle cose più belle a cui abbia assistito nella mia vita".

Un Reynolds sinceramente commosso e vulnerabile in maniera decisamente inedita, quello mostratosi durante l'ultimo episodio di My Next Guest Needs No Introduction with David Letterman: chissà che il carattere pungente dell'attore non si sia formato anche in seguito a episodi del genere! Parlando della sua carriera, intanto, Reynolds ha ammesso di non vedersi come regista in un prossimo futuro.

Quanto è interessante?
2