Ryan Dunn, la velocità è la maggiore indiziata, ancora presto per gli esami tossicologici

di

Lo scorso lunedì, Ryan Dunn, uno dei membri del gruppo di folli stuntman di Jackass, noto per i suoi stunt con le auto e i mezzi di trasporto in genere (specie per quello in cui si è infilato nel retto una macchinina giocattolo all'interno di un condom ricoperto di lubrificante) è morto in un incidente d'auto accaduto in West Goshen Township, Pennsylvania. Stando al report effettuato da TMZ, Dunn aveva postato una foto in cui era intento a bere insieme ad altre persone qualche ora prima dell'incidente. Insieme al trentaquattrenne membro del cast di Jackass è scomparsa anche un'altra persona, Zachary Hartwell, che si trovava con lui nella Porsche guidata da Dunn.

Per sapere se Dunn fosse stato effettivamente ubriaco al momento dell'incidente, dovremo attendere ancora un po', considerato che per avere la risposta degli esami tossicologici ci vorranno dalle quattro alle sei settimane. Quello che è certo, è che l'impatto con il guardrail è avvenuto ad una velocità molto sostenuta: circa 130 miglia orarie (209 chilometri orari). A renderlo noto è stato il capo della polizia della zona, Michael Carroll, che ha ricostruito la dinamica dell'incidente col suo team. L'agente delle forze dell'ordine, ha anche specificato di non aver mai assistito nella sua carriera di poliziotto ad un incidente così devastante, ammettendo che quello in cui Dunn e Hartwell sono rimasti vittime è di gran lunga il peggiore cui ha assistito.

FONTE: PopSugar
Quanto è interessante?
0
Ryan Dunn, la velocità è la maggiore indiziata, ancora presto per gli esami tossicologici