Marvel

Ryan Coogler parla del 'sabotaggio di Rotten Tomatoes', nuovi pronostici per Black Panther

di

Come saprete in queste ore si è scatenato un piccolo caso. Un gruppo (si contavano circa 4000 persone) su Facebook aveva tutta l'intenzione di 'sabotare' la percentuale di gradimento da parte del pubblico di Black Panther su Rotten Tomatoes per renderlo più basso possibile.

Questo gruppo, identificatosi come "fan DC molto arrabbiati", ha anche minacciato di spoilerare il film ai fan della Marvel o a persone a caso soltanto per puro divertimento. Un caso che ha costretto Rotten Tomatoes stesso a fare una dichiarazione a riguardo. In queste ore l'autorevole Variety ha confermato che, dopo svariate segnalazioni di utenti, la pagina è stata bannata ufficialmente da Facebook.

Riguardo la questione, è stato intervistato anche il regista e co-sceneggiatore di Black Panther, Ryan Coogler, che ha risposto in maniera diplomatica: "Per me, spero che tutti vadano a vedere il film. Non vedo l'ora di condividerlo con il pubblico indipendentemente da quali siano le loro opinioni politiche... questo è quel che penso.".

Intanto i pronostici d'incasso del cinefumetto targato Marvel Studios, soprattutto dopo il record di prevendite sul sito Fandango, sono al rialzo. Secondo gli analisti, ora la pellicola ha la possibilità concreta di battere il record precedentemente stabilito nel 2016 da Deadpool e diventare il film uscito a febbraio con il miglior opening week-end in USA e incassare più di 150 milioni di dollari, mentre altri pensano possa arrivare comunque ad un dignitoso 130 milioni. Comunque sia, gli analisti predicono che, nel solo mercato statunitense, il cinefumetto possa chiudere la sua corsa al botteghino con addirittura 400 milioni di dollari.

Quanto è interessante?
5